Utente 374XXX
Buonasera Dottori,
Sono qui a chiedervi un consulto su un problema al terzo dito della mano destra.
Dopo una partita a calcetto mi sono accorto che non riuscivo più a distendere completamente il dito in questione.
Riesco ad usare perfettamente la mano e anche il dito, ho sensibilità e tatto ma l'ultima falange non si raddrizza più e con la mano completamente aperta forma un angolo di circa 30 gradi con il palmo.
Sperando di aver spiegato bene il mio problema ecco il mio percorso con la sanità:
Venerdì: visita da medico di base che diagnostica una lesione al legamento del dito e ricetta per visita ortopedica. Ottengo però una ricetta per un'ecografia che riesco a svolgere la mattina stessa con il seguente referto (ho tutte le foto e cd da caricare in caso)
" piccolo ispessimento della guaina del tendine dell'estensore. Non immagini di rottura tendine" redatto dal dottore che ha svolto l'ecografia (penso).
Sempre durante l'ecografia mi è stato detto che " non ci sono lesioni, consultando un ortopedico, vedrete se steccare il dito oppure no".
Prima di pranzo, riesco a ritrovare il mio medico di base che letto solo il referto mi fa una ricatta per una visita fisiatrica, consigliandomi due settimane di fisioterapia e poi di tornare da lui.

Attualmente sono in stand-by, non so a chi dare retta e cosa fare.
Chiedo quindi il vostro aiuto per risolvere la situazione e tornare ad avere il dito completamente "funzionante".

Ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non darei tanta importanza all'ecografia: è difficile vedere bene il tendine estensore a livello dell'articolazione IFD (interfalangea distale), essendo estremamente sottile.

Da quanto riferisce, non si tratta di una lesione legamentosa, ma di una lesione completa sottocutanea del tendine estensore (cosiddetto dito a martello).

Va subito immobilizzata la falange ungueale in estensione per 7 settimane, senza mai toccare la stecca di Zimmer.

Va fatta una radiografia in proiezione laterale, per escludere un microdistacco osseo (lesione di Segond).

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 374XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno Dottore,
La ringrazio per la celere risposta e seguirò sicuramente il suo consiglio!

Faccio un piccolo update del referto in quanto era incompleto avendo scritto di sera con il referto a lavoro.

"Ecografia terzo dito mano destra
Sul versante dorsale dell'interfalangea distale del terzo dito, si riconosce piccolo ispessimento della guaina del tendine dell'estensore, da verosimile infatti flogistici- contusivi. Non immagini riferibili a interruzioni delle fibrille del tendine"

Mi spiace di non averla inserita completa immediatamente, ma ho trovato solo ieri sera un numero di richieste < 20 per poter inserire la mia!

Terrò sicuramente aggiornato il post, così possa essere utile anche ad altri, come successo per me in passato!

Grazie mille
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008