Utente 147XXX
Salve,
mio marito ha fatto dei controlli cardiologici solo perché a 37 anni non aveva mai fatto un elettrocardiogramma e poiché suo padre e suo nonno sono morti di infarto, mentre la nonna aveva altri problemi al cuore. Viviamo all''estero e il medico che abbiamo consultato gli ha fatto fare un''ecografia con ecodoppler, un elettrocardiogramma, un elettrocardiogramma sotto sforzo sul tapis rulant e i raggi X al torace. Tutto e`risultato perfetto, tranne i raggi che hanno evidenziato un cuore ingrossato. Il medico era molto sorpreso visto che la funzionalità del cuore risulta ottimale e le analisi del sangue ok, percio` ha detto che un motivo potrebbe essere che al momento dei raggi non ha respirato profondamente trattenendo il respiro.
Alcuni amici stranieri ci hanno detto che hanno avuto la stessa diagnosi e che, parlando con medici italiani, sembra che siano tutte diagnosi sbagliate derivanti dal fatto che le nostre misure sono diverse dalle loro (siamo in Asia), pertanto spesso i medici considerando cuore ingrossato un cuore di uno straniero diverso per conformazione. Non so se sia il caso di mio marito, ma vero e`che e`una persona sportiva, non fuma, non beve ed e`sempre stato bene. Ultimamente gli e`stata diagnosticata una tiroidite e mi chiedevo se problemi momentanei alla tiroide possano provocare la megalocardia e se quest''ultima può essere una patologia momentanea o se e`sintomo di qualcosa di grave. Cosa comporta? Ci sono delle terapie? Non gli sono state date medicine, ma gli e`stato solo detto di fare una nuova radiografia fra un anno.
Cosa mi consigliate? Cosa ne pensate?
Grazie mille in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
se l'ecocardiogramma Colordoppler è stato eseguito accuratamente, la cardiomegalia di suo marito o è un artefatto nell'esecuzione dell'esame oppure i diametri cardiaci sulla lastra sono stati valutati in modo approssimativo (ad occhio).

I valori di cui deve tenere conto sono gli spessori parietali e i diametri camerali valutati all'Ecocardiogramma.

La tiroidite non ha nessun relazione con il problema posto.

Sia serena.

Cordiali saluti.