Utente 806XXX
Salve,soffro di unghia incarnita a entrambi i piedi,problema che mi sono portato dietro per annni con gravità altalenante (con gravità intendo fastidio che mi arrecava la cosa:dai mesi invernali dove non avevo alcun tipo di problema a quelli estivi dove arrossamento e fastidio aumentavano);ho subito vari interventi (3) dato che negli ultimi 3 anni il problema era diventato più grave...comqunque è da circa un mese che sono sotto terapia da un dermatologo che mi pare abbia inquadrato il problema prescrivendommi i soliti pediluvi più assunzione orale di Itraconazolo 100mg e eosina 1%per utilizzo topico.
Con l'itraconazolo (sporanox) ho fatto un primo ciclo di una pillola al giorno per 15 giorni seguita da una pausa di 15 giorni,poi(adesso) ho cominciato un ciclo di una pillola al dì una settimana si e una no fino a diverso ordine dal medico.
Oggi,al 4 giorno che prendo itraconazolo mi è venuta l'idea di leggere il foglietto illustrativo...devo dire che sono rimasto abbastanza impaurito da cosa c'era scritto sopra...
Fortunatamente non ho mai sofferto di altri problemi al di fuori di quello alle unghie dei piei e sono di buona salute.
Comunque oggi per circa una mezzora ho avuto tipo quel fastidio alla zona della milza,sull'anca, che si ha quando si corre a lungo e ci si stanca.
Sono consapevole di quanto possano essere frutto della mia fantasia questi sintomi tuttavia mi piacerebbe ugualmente sapere cosa potrebbe capitarmi ad assumere questa sostanza e in particolare come poter riconoscere sintomi di eventuali complicazioni e se ci sono particolari comportamenti da tenere durante il trattamento(alimentazione,attività fisica...).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Il prodotto da Lei indicato rientra tra quelli oggi maggiormente utilizzati per il trattamento delle onicomicosi. Esistono degli schemi di terapia, che il dermatologo al momento della visita può adattare e personalizzare in base alla situazione clinica in atto. Gli effetti riportati sul foglietto illutrativo di tutti i farmaci, sono effetti possibili, ma fortunatamente non molto frequenti. In ogni caso, durante l'assunzione di un qualsiasi farmaco, ad ogni minimo dubbio, consulti sempre il Suo medico per sapere, se i fastidi da Lei riferiti, sono collegati o meno ai farmaci che stiamo assumendo. Cordiali saluti.