Utente 376XXX
Buongiorno,
non sono sicura di rivolgermi all'ambito corretto, in caso di errore perdonatemi.
Con il precedente partner ho avuto pochi rapporti sessuali, perché dopo i primi conclusi in modo soddisfacente non c''è piu stato l'orgasmo maschile. I rapporti si prolungavano eccessivamente ed il trasporto provocato dall'atto era minimo; ho sperimentato rapporti in cui si percepiva chiaramente l'assenza di piacere per entrambi. Se può risultare rilevante, specificherei che sia io sia lui eravamo vergini prima di avere rapporti con l''altro, nonchè discreti e pudici riguardo quest'argomento, quindi inesperti.
Ultimamente ho avuto contatti con un altro partner esperto, ma con mio rammarico ho notato che dopo diverso tempo l'orgasmo non era ancora vicino. È probabile che sia semplicemente un soggetto più lento a raggiungerlo, perché ad interrompere il rapporto sono stata io a causa di un malessere improvviso, ma mi chiedo: è possibile che sia a causa mia che gli uomini con cui ho fatto sesso si sono sempre dimostrati un po'' tardivi? Come posso fare per stimolare l''orgasmo maschile?
Grazie sin d''ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

non drammatizzi e cerchi di non creare tensioni inutili all'interno delle relazioni di coppia, attività sessuale compresa, che lei ha.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/319-prova-piacere-assenza-orgasmo-fare.html

Un cordiale saluto.