Utente 383XXX
Buonasera dottori,

volevo sapere la sua opinione sul trapianto di capelli in Turchia. Ho visto offerte del dott. Serkan e di star medical center che propongono interventi da oltre 6000 graft a un prezzo molto conveniente. La prima perplessità è che anche i migliori chirurghi del settore non riescono nemmeno a raggiungere la metà degli innesti promessi da queste cliniche. Secondo dubbio che mi ha fatto optare verso altre soluzioni è che le stesse foto di risultati che pubblicano nei loro siti, sono state prese da altri chirurghi come Hasson&Wong etc etc. Ma è possibile che possano continuare ad operare così liberamente?


Vi ringrazio anticipatamente

Francesco
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, come da linee guida non possiamo fornire opinioni su altri colleghi o metodiche in particolare.
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Va bene dottore, capisco la sua posizione. Riguardo il tipo di vendita ingannevole, come le ho accennato, utilizzano risultati presi da altri chirurghi, approfittando del fatto che sono chirurghi che lavorano in altri paesi, in modo che sia più difficile accorgersi. Informandomi meglio ho anche trovato commenti in internet poco veritieri. Quindi le chiedo, non si può fare niente per tutelare altri potenziali pazienti che, come me, sarebbero stati attratti in questo modo verso la loro clinica?
[#3] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, se lei ritiene che ci siano dei plagi o una pubblicità ingannevole può rivolgersi all'ordine dei medici ed eventualmente all'unione consumatori.
[#4] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
il problema che lei espone rispetto alla pubblicità "ingannevole" rientra in quello più in generale del "Medical Tourism" ovvero offerte di trattamenti medici o chirurghi associati a vacanze in paesi dove il costo della vita è basso. Mentre a livello istituzionale ( garante della Pubblicità, ordine dei Medici, ecc..) è quasi impossibile ottenere qualcosa, qui in Medicitalia tutti noi dando informazioni concrete e , soprattutto, veritiere, cerchiamo di contrastare i numerosi messaggi ingannevoli di cui, ahimè, è pieno il mondo web.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
Gentili dottori,

vi ringrazio per i vostri chiarimenti. La mia testimonianza vuole essere di aiuto per tutti quelli che, come me, sono stati o sono sul punto di farsi abbindolare da offerte "al risparmio" di cliniche all'estero (in questo caso, nel trapianto di capelli in Turchia) che ingannano i potenziali interessati con foto rubate da altri chirurghi e commenti scritti da loro stessi. Come ultima informazione, io li avevo anche chiamati perché 6000 innesti mi sembravano davvero un numero troppo alto (nemmeno i chirurghi top riescono ad arrivare alla metà con la tecnica fue). La loro risposta a questo quesito è stata che riescono ad arrivare a questi numeri, operando in 6/7 persone CONTEMPORANEAMENTE, facendo lavorare i collaboratori al posto del chirurgo. Su altri forum, dove ci sono altre esperienze di persone che sono rimaste insoddisfatte dal trapianto di capelli all'estero, ho scoperto che questi collaboratori non sono altro che INFERMIERI!
Potete immaginare quindi che tipo di risultato si può avere, se un intervento viene fatto da personale non specializzato e trasferendo in un'unica sessione 6000 graft che potrebbero danneggiare in modo permanente ed irreversibile la nuca, la zona da cui vengono prelevati gli innesti.