Utente 387XXX
Il mio ragazzo ha 27 anni ma ormai da due anni a questa parte quando deve urinare ci mette almeno un minuto prima che fuoriesca l'urina anche se lui stesso ammette di sentire lo stimolo.
Noi stiamo insieme da 6 anni e nell'ultimo anno abbiamo problemi nel far sesso e credo siano legati a questo problema e al fatto che anche se (detto da lui) prova piacere intenso eiacula dopo minimo 40 minuti. Credo che questo protrarsi di situazioni gli abbia innescato un "blocco" per il sesso! Io più volte gli ho chiesto di andare a fare una visita ma non ci vuole andare. Sono legati i due sintomi? Cosa posso fare per aiutarlo?
Grazie in anticipo del vostro consulto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettrice,
teoricamente i due sintomi potrebbero essere collegati o su base psicologica, o su base fisica. Le cause possono essere più di una, ma non si può dire nulla senza almeno una visita urologica/andrologica diretta.