Utente 387XXX
Salve, è la terza volta che mi esce fuori un ascesso in prossimità della cisti che ho da anni ormai. Questa volta però sta venendo fuori in modo un po' diverso dal solito: il dolore è diventato insopportabile nel giro di pochi giorni (domenica sera ho sentito un leggerissimo dolore e già martedì notte non ho dormito dal male), ho anche febbre che a momenti arriva a 39 e molti tremori ( mi è stato detto che è normale ma a me non era mai successo in precedenza) e al posto di gonfiarsi "a palla" sulla natica come ha sempre fatto sta crescendo per il lungo ed è molto duro, ormai sono più di 5 giorni che patisco nonostante gli antidolorifici, come faccio a capire quando l ascesso è pronto per l'incisione ? (gli anni scorsi sono sempre andata al pronto soccorso a tentativi)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente deve rivolgersi ad un chirurgo, anche tramite il ps, per il drenaggio eventuale e copertura antibiotica, appena sarà passata la fase acuta, dovrà pensare all'exeresi della cisti per guarire definitivamente.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille, ho finalmente inciso e questa volta è stata brutta, l ascesso si era espanso a entrambe le natiche e dopo più di una settimana dall'incisione spurga ancora. Mi sono finalmente decisa a farmi mettere in lista per l operazione ma mi è stato detto che la guarigione sarà lunga perchè la ciste è molto grossa e profonda, ma è da fare !
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se vuole risolvere definitivamente il problema deve operarsi, non pensi al tempo di guarigione.
Saluti