Utente 307XXX
Buongiorno, desidero inviare una nuova richiesta di consulto che sostituisce la precedente "Dolore vertebrale", in quanto conteneva imprecisioni.
Da circa 2/3 settimane avverto mal di schiena in zona dorsale. Il dolore a volte raggiunge la zona cervicale. Non è un dolore invalidante, i miei movimenti sono liberi e la notte mi lascia riposare. In alcuni momenti avverto un dolore alla pressione di una vertebra, la D8 o 9 circa.. La mia sensazione è di contrattura, come se avessi un cordone accanto alla colonna, anche se apparentemente non sembrano esserci contratture. La zona interessata però, appunto la parte dorsale, sembra sempre in tensione, quasi come se "pesasse". Al momento sto applicando la crema Reumatonil che sembra migliorare un po' la situazione. Il dolore non permane più tutto il giorno, ma alcune volte lo avverto dopo aver fatto i miei lavori domestici. Mi dà sollievo la posizione sdraiata.
Purtroppo ho una vita sedentaria e non pratico alcuno sport. In questo periodo sono fortemente stressata e a motivo di un problema di ortodonzia che risolverò a settembre, da qualche tempo si è un po' modificata la mia masticazione (tendo a masticare maggiormente a sinistra). Inoltre ho da sempre posture scorrette e sono solita portare la borsa (quasi sempre pesante) proprio sulla spalla sinistra.
Tutti questi fattori credo abbiano influenza, mi sbaglio? Volevo sapere se i sintomi che accuso possono essere più facilmente associati ad un problema muscolare, come ad esempio l'infiammazione del trapezio o una dorsalgia, o se potrebbero essere indicatori di una discopatia.
Come ho spiegato, il dolore non è costante, e a volte è solo un fastidio. È necessario che io faccia alcuni esami specifici?
Vi ringrazio e porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Cambia il consulto ma vale la stessa risposta già data nel consulto "Dolore vertebrale". Non è possibile confrontare una patologia (infiammazione del trapezio) con un sintomo (dorsalgia) : una infiammazione del trapezio può dare una dorsalgia, ma la dorsalgia (che significa semplicemente "dolore in regione dorsale") può avere decine di cause, compresa la discopatia. Non è nemmeno ipotizzabile che si possa decidere a distanza di cosa si tratta, e del resto la Legge e il Codice Deontologico vietano espressamente di fare diagnosi on line. La sola cosa da fare è farsi visitare dall'ortopedico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dr. Donati, la ringrazio per la sua risposta. Seguirò il suo consiglio facendo una visita.
So che non è possibile effettuare diagnosi on line e certo non è quello che mi aspettavo. Mi scuso se ho dato un'impressione sbagliata.
Mi permetta gentilmente di porgerle però un quesito più specifico: il dolore al tatto della suddetta vertebra dorsale è comparso prima della nascita del mal di schiena. Questo particolare modifica in qualche modo la sua opinione? Mi spiego meglio: la spinge a pensare ad un problema particolare, senza per questo effettuare alcuna diagnosi? Mi creda, non voglio in alcun modo risultare insistente, solo avere un parere di un professionista, senza considerare la sua opinione come una diagnosi certa.
Se questo particolare che le ho citato non fa accendere nessun campanello d'allarme la prego solo di riconfermare il suo parere. Nel frattempo mi attiverò per essere visitata da un ortopedico.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Purtroppo "dolore al tatto della vertebra" non fornisce nessuna informazione sulla reale sede del dolore, sulla sua tipologia, sulle sue caratteristiche, sulle modalità di insorgenza (pressione sulla spinosa, percussione sulla spinosa, ecc.)
Il "dolore al tatto" va contestualizzato con il resto della sintomatologia e con il quadro clinico. Non ho quindi elementi utili per esprimere un parere sul Suo caso specifico.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la celere risposta.
Se in attesa della visita ortopedica posso fornirle elementi utili a fare una valutazione generale, la prego di dirmi che elementi potrei fornirle.
Diversamente, le auguro buon proseguimento e la ringrazio ancora per la sua cordialità.
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gli elementi utili si ottengono dopo aver interrogato, ascoltato e visitato il paziente, e si integrano utilizzando gli eventuali accertamenti che si fossero resi necessari in base a quanto emerso dall'esame clinico. Visto che il problema è presente da alcuni mesi non perda altro tempo.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Capisco.
In realtà il problema è presente solo da alcune settimane, circa 2.. Ecco una delle ragioni per cui avevo modificato il precedente consulto. Il dolore al tatto della vertebra è presente da qualche tempo, ma il mal di schiena da molto meno.
In ogni caso seguirò la strada da lei indicata.
Cordiali saluti.