Utente 390XXX
Buonasera,
mio marito nell'ultimo anno si è sottoposto a varie analisi in quanto vogliamo avere un figlio. Il primo spermiogramma ha dato un risultato di 2.000.000 di spermatozooi con scarsa motilità. L'andrologo non ha rilevato problemi fisici e dato una cura antibiotica, quindi dopo circa due mesi un ulteriore spermiogramma ha dato 8.000.000 di spermatozoi sempre con scarsa motilità e successivamente dopo alcuni mesi lo abbiamo ripetuto con esito 5.000.000. Mio marito si è sottoposto anche ad esami ormonali tutti risultati nella norma. Ad oggi, però senza alcuna spiegazione facendo un nuovo spermiogramma il risultato è stato pessimo 300.000 spermatozooi, con una piccola perdita di eiaculato iniziale. Detto questo volevo cortesemente sapere se vi sono ragioni per questo risultato e cosa possiamo fare per migliorare, se ci sono possibilità di miglioramento. Ringrazio per l'attenzione e la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,il numero degli spermatozoi va soggetto a variazioni a volte indipendenti dalla terapia.Nel suo caso,un ruolo può averlo avuto la perdita di parte del liquido seminale nella raccolta (la prima frazione é la più ricca di spermatozoi) e,magari l'aver cambiato laboratorio.Comunque,lo spermiogramma,ancorché deficitario,esprime unicamente una proiezione statistica e non biologica del potenziale di fertilità di un maschio,che va correlato con l'età della partner,con il tempo da cui si cerca un figlio,con la diagnosi ginecologica e,soprattutto,con la diagnosi andrologica a 360 gradi.Credo che il suo partner non sia giovanissimo e ciò complica tutto,anche perché può essere meno responso a terapie di stimolazione della spermatogenesi,che nel post con accenna..Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dott. Izzo,
La ringrazio per la risposta, mio marito ha 39 anni ed è stato sottoposto anche ai test genetici che non hanno rilevato alcuna anomalia. Sottoposto ad ottobre scorso ad una terapia antibiotica, nonostante comunque non sia nella normalità, è arrivato a livello di 8.000.000 di spermatozooi, ecco perché oggi siamo stupefatti del risultato, anche perché il mio ginecologo non ha proposto terapie, ma solo di ripetere lo spermiogramma, ringraziandola ancora, Le invio i miei cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...quali test genetici?Ha eseguito test di genomica molecolare?La media tra 8,5 e 2 milioni é circa 5 milioni...quindi l'esame é comunque deficitario.E' inutile fermarsi,quindi,sulla valutazione del numero degli spermatozoi ma,piuttosto,prenderei atto della necessità di ricorrere alla PMA.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dott. Izzo,
La ringrazio per la celerità, abbiamo già effettuato una prima icsi, con creazione di un embrione che però non ha prodotto una gravidanza ed ora stiamo procedendo con un nuovo percorso, mi sono permessa di chiederle un parere in quanto mio marito si è molto preoccupato ed al centro purtroppo sono stati molto sbrigativi, consigliando una crioconservazione al prossimo spermiogramma, senza ulteriori spiegazioni, mi spiace di disturbarla ancora, ma solo per chiarirle la situazione. Un cordiale saluto
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a questo punto,segua i consigli dello staff della PMA.Cordialità.