Utente 393XXX
Buongiorno a tutti, volevo esporre il mio problema.
Sono un ragazzo di 20 anni, peso 65/70 kg, non bevo e fumo mai.
Lo scorso Giovedì 08 Ottobre ho avuto il mio primo rapporto sessuale, ma senza preservativo.
è tutto successo con una ragazza che conosco bene, che prende la pillola e non ha alcun problema di malattie od infezioni varie.
Ciò che mi preoccupa è che nella serata di suddetto giovedì ho mantenuto un'erezione costante dovuta ovviamente all'eccitazione continua, ma senza mai raggiungere l'orgasmo.
Il giorno dopo ho avuto dei problemi in quanto i miei testicoli dolevano parecchio, credo per la mantenuta erezione nell'arco di 2 ore più o meno.
Il dolore col passare della giornata si è affievolito, e alla fine alla sera di Venerdì abbiamo avuto altri rapporti protetti e non, con conseguente eiaculazione, tutto normale, senza alcun trauma fisico.
Tutto ciò fino a Lunedì sera.
Tornato a casa ho notato che il mio pene in erezione "sembrava" molto più curvo del solito (Ha sempre avuto una leggera curvatura verso sinistra) ed ho iniziato a preoccuparmi seriamente della cosa. Toccandolo non sento alcuna differenza, alcun trauma o formazione di placche, solo un aumento di lunghezza da flaccido.
Ho poi ricontrollato in erezione la mattina seguente ho notato che la curvatura è leggermente accentuata, ma non quanto la sera prima, ero paranoico io.
Da tre quattro giorni, però, ho notato una leggera mancanza di erezioni mattutine, calo del desiderio sessuale e quindi difficoltà a raggiungere l'erezione attraverso, diciamo, fantasie sessuali. (L'erezione viene comunque raggiunta, ma con più difficoltà).
Ho prenotato una visita con uno specialista ma volevo chiedere la Vostra opinione preventiva, tanto per avere qualche idea in più: il mio problema è di tipo psicologico o fisico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,aldilà dell'esito della visita andrologica,credo che il livello di ansia sia tale da richiedere anche il ricorso alla professionalità di uno psicosessuologo.La giovane età,con la relativa inesperienza,non le ha permesso di godere della padronanza del benessere genitale,sessuale e riproduttivo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Innanzitutto buonasera e grazie della Sua risposta, effettivamente devo riconoscere che sono rimasto psicologicamente molto provato e preoccupato, però devo ancora capacitarmi del fatto che la mia personalità ed i miei stati d'animo possano influenzare così tanto la mia libido e sensibilità del pene.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il pene non si curva e si raddrizza alternativamente,a nessuna età.Credo che il suo livello di attenzione verso una funzione spontanea sia decisivo nello scatenare insicurezze probabilmente senza alcun motivo reale.Cordialità.