Utente 396XXX
Soffro di aritmia ventricolare al ventricolo sinistro.
Volevo sapere se esiste un centro specializzato che esegue ablazioni ventricolari
avanzate per risolvermi il problema.
Attualmente per calmare l'aritmia uso il sotalolo 80mg 3 cpr al di'.
Ma le cure farmacologiche sono inefficaci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi che significa aritmie ventricolare al ventricolo sinistro?
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
In maggio 2014 alla clinica S.maria di Bari mi hanno eseguito il SEF e
mi hanno detto che ho una aritmia ventricolare polimorfa e mi hanno
impiantato un ICD Biotronic.

Recentemente (ottonre 2015) al S.raffaele di milano mi hanno rieseguito il SEF e mi hanno confermato che l'artimia ventricolare parte dal ventricolo sinistro e' profonda e si trova nei pressi della coronaria.

Mi hanno eseguito l'ablazione ventricolare parziale che non ha risolto
niente. Si sono fermati perche' temevano di bucarmi la coronaria.

Alla fine mi hanno prescrito il Sotalolo che non mi aiuta per niente.

Sto' come prima se non peggio.

Per questo volevo sapere se esiste qualche centro piu' avanzato
nella speranza di risolvere il problema.

Ad es. volevo sapere se' e' possibile fare una ablazione ventricolare
a cuore aperto.

Io la affronterei , pur di guarire.

Grazie e distinti saluti
Antonio Passaro
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se mi avesse spiegato prima la sua storia cardiologica sarebbe stato piu' facile.
Innazitutto prima di parlare di una ablazione a cuore aperto occorre prima vagliare la risposta ad altri farmaci quali amiodarone e la mexiletina, ad esempio.
Querst' ultima e' difficile trovarla in commercio ultimamente ma ci sono farmacie che la preparano in forma galenica ed e' un farmaco molto efficae nelle aritmie ventgricolare e privo di effetti collaterali
Ne parli con i suoi cardiologi
Cordialita'

cecchini
[#4] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015

Innanzitutto la ringrazio per la risposta.

Io le sarei immensamente grato se la mexiletina mi aiutasse a sentirmi meglio.

L'amiodarone e' stato uno dei primi antiaritmici che mi e' stato prescritto. Ma era pro-aritmico per me. Non lo tolleravo.

Specie nelle prime ore mi accellerava l'aritmia invece di calmarla.
Lei non ci credera' ma da da quando l'aritmia mi ha colpito per sentirmi
meglio sono costretto a sdraiarmi sul divano , cerco si stirare il cuore e cio' mi aiuta a sopravvivere. E vivo molte ore delle giornata cosi'.

Intuira' che la qualita' della mia vita e' pessima e sono logoro mentalmente.

Il S,Raffaele poi ha acuito la mia crisi.Speravo molto nell'ablazione
Ma niente da fare.

Comunque sono molto curioso di sapere se e' possibile una ablazione a cuore aperto.

Andrei in capo al mondo pur di ritornare a vivere decentemente.

Di nuovo grazie

Antonio Passaro
[#5] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Soffro di artimia ventricolare al ventricolo sinistro.

Qualche mese fa' mia ha consigliato la MEXILETINA per curarla.

Sono riuscito a sapere che in Italia viene prodotto dallo
STABILIMENTO CHIMICO FARMACEUTICO MILITARE DI FIRENZE.

L'ho gia' ordinato e mi arrivera' entro 10 gg.

Ho bisogno di qualche consiglio sulla posologia sulla MEXILETINA .

1)Quante capsule al giorno devo assumere ?

2)Interrompo bruscamente il sotalolo e passare il giorno
dopo alla MEXILETINA ?

3)Continuo a prendere la TICLOPIDINA e il TRIATEC ?

4)E' vero che la MEXILETINA favorisce la diarrea ?
Io uso il LUCEN 20 mg come protettore dello stomaco.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi i farmaci non possono essere prescritti per via telematica
Ne parli con i cardiologi curanti
Io
Le ho fornito solo un suggerimento che certo non è una prescrizione. Che deve essere fatta dal
Medico che le ha prescritto il farmaco che ha ordinato

Arrivederxi