Utente 369XXX
Circa 2 anni e mezzo fa, piu o meno all'improvviso, camminando, iniziai a sentire un dolore sotto l'ultima costola sinistra che aumentava mano mano che camminavo (se camminavo in fretta). Andando in bici ciò non mi accadeva. Andai quindi dal medico curante che mi fece fare analisi del sangue, visita dal cardiologo con elettrocardiogramma, ecografia al cuore con un secondo cardiologo, raggi al torace, ecografia a milza, reni e fegato. Tutto nella norma, solo il soffio al cuore ma niente di nuovo, diagnosticato fin dalla nascita. Passó un'estate e il dolore (con a volte accompagnato gonfiore) a volte veniva e a volte no. A fine agosto facendo preparazione atletica con una squadra di calcio il dolore scomparí nel giro di 2 settimane.

Da allora sono passati più di 2 anni, e posso fare tutta l'attività fisica che voglio, il dolore non torna. Tuttavia é rimasta la sensazione di gonfiore, specie quando mangio molto e ho la pancia piena. Un gonfiore localizzato proprio sotto l'ultima costola sinistra, come fosse un accumulo di grasso, o forse una parte del muscolo addominale. Sono andato dal medico curante fino all'anno scorso per questa sensaziome strana, e palpando in quella parte dell'addome ha sempre detto che non era niente. Non ho problemi digestivi, forse a volte cambia la frequenza e la consistenza delle feci. Pensai allora al colon irritabile.

Ma ho come l'impressione che sia proprio il muscolo a premere sulla costola. Lo sento specie da seduto, e se premo con la mano sento come qualcosa che "riscivola" sotto la costola. Se contraggo i muscoli addominali, tale "massa" si fa dura e va sopra la costola, proprio come fosse una parte del muscolo addominale.

Ho 19 anni, e se può aiutare ad individuare il problema nessun mio parente ha avuto tumori. Sto impazzendo, perché ogni volta che sono costretto a stare seduto per mesi a studiare, facendo meno attività fisica, il mio pensiero va solo su quella sensazione di pressione interna, su quella massa che riesco a spostare con la mano, ma che non mi fa male e non mi dà problemi. Ho la fascia sinistra dei muscoli addominali asimmetrici rispetto alla parte destra, sono "più alti" di 1 o 2 cm. Può essere qualcosa di grave? Semplice muscolo asimmetrico? Grasso? Tumore? Ringrazio in anticipo per le risposte, spero possiate darmi delle possibili spiegazioni riguardo questo problema.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
"Semplice muscolo asimmetrico? Grasso? Tumore? "

Escluderei senz' altro la terza (almeno la forma maligna), perché in due anni -se fosse stato un tumore- sarebbe ormai cresciuto a dismisura e tu saresti probabilmente morto. In quella sede sarebbe un sarcoma, tumore che cresce rapidamente.

Certo, potrebbe essere un tumore benigno (un lipoma o un fibroma).

Per le altre ipotesi, ci vuole una visita diretta, eventualmente un' ecografia.