Utente 360XXX
Salve, ho 21 anni e circa 8 anni fa mi è stata diagnosticata una scoliosi lombare sinistroconvessa con dislivello delle creste iliache di 5 mm circa. Ho svolto ginnastica posturale per un periodo di tempo, per poi abbandonarla sottovalutando il problema. Ora ho prenotato nuovamente una radiografia e una visita specialistica per monitorare la situazione (sicuramente peggiorata). Quali sono ora le reali aspettative di risoluzione della scoliosi? E' possibile con una ginnastica posturale seria e mirata cercare di arginare il problema ed evitare per lo meno che peggiori? in attesa di una risposta, cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
A 22 anni non c'è nessun provvedimento terapeutico e nessuna ginnastica che possa contrastare la scoliosi, e tanto meno guarirla. Non so perché sia così certo che essa sia peggiorata, ma non conosco la gravità della scoliosi al termine dell'accrescimento. Tanto più il grado di maturità scheletrica è elevato tanto minori sono le possibilità di peggioramento della scoliosi che nella maggior parte dei casi termina a compimento della crescita. Questo purtroppo è vero per scoliosi che hanno un valore angolare inferiore ai 20° mentre le scoliosi comprese fra i 25° ed i 40 ° possono peggiorare anche dopo la maturità scheletrica, anche se in modo molto lento, di circa 0,5-1° all’anno (quelle sopra i 40 gradi vanno operate). Lo specialista che La visiterà sarà più specifico, ma suggerisco di chiedere a lui (porgandogli tutte le rx vecchie) se è davvero necessario fare una nuova radiografia, visto che comporta una esposizione importante a radiazioni ionizzanti forse non del tutto indispensabili.
Cordiali saluti