Utente 398XXX
Gentili medici di questo utilissimo servizio, vorrei avere una delucidazione ai riguardi dell'HCV. Il virus viene eliminato attraverso le urine in quantità sufficiente per determinare un contagio? Le chiedo questo perchè faccio tirocinio presso una struttura ospedaliera e accidentalmente ho ricevuto in faccia un piccolo spruzzo di urina proveniente dalla sacca di raccolta di un paziente cateterizzato positivo per l'HCV. Mi hanno detto che il rischio di contagio è vicino allo zero data l'esiguità del liquido biologico con cui sono venuto in contatto (effettivamente tipo una goccia in occhio), anche perchè le urine sono considerate un liquido biologico relativamente sicuro (nelle urine non era apprezzabile macroscopicamente sangue). E' effettivamente così?Vi ringrazio per la risposta che servirà per tranquillizzarmi ulteriormente. Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No, in effetti non ritengo che ci siano dei rischi poichè il contagio massimamente con sangue e derivati del sangue