Utente 402XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 14 anni sono alto 1.82 e sono piuttosto magro. Sono cresciuto molto e molto in fretta anche se sono sempre stato alto.
Da un po' ho notato che il mio testicolo sinistro presente una massa vermiforme e, documentandomi su internet ho dedotto che fosse un variocele poi ho scoperto la classificazione e vedendolo ad occhio nudo ho immaginato fosse di III grado.
Chiedo a voi delle rassicurazioni.
È molto rischioso avere un variocele di terzo grado?
Può degenerare?
Inoltre non avverto nessun dolore o fastidio neanche minimo.
Il testicolo in questione è più grande rispetto a quello di destra e inoltre mi sembra più, come dire, più lungo ma non in senso verticale, in orizzontale.
Spero di essere stato chiaro.
Buona giornata e grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci scrive fa proprio pensare alla presenza di un varicocele ma non faccia auto-diagnosi, soprattutto sul grado, bisogna ora sentire in diretta, senza inutili drammi, un bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera avere le informazioni dettagliate, da lei chieste, su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare l’articolo, da me pubblicato, sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Innanzitutto grazie per la veloce risposta.
Ho letto l'articolo e mi è stato molto utile
Io però ho un problema un po' imbarazzante, avendo 14 anni con i miei genitori non ho molta confidenza riguardo queste cose.
Spero comunque di prenotare una visita al più presto.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, anzi indispensabile in questi casi, se genitori presenti, sempre coinvolgerli e con loro poi sentire in diretta un esperto andrologo od urologo.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Scusi se la disturbo ancora. Ma mi sono ricordato di questo fatto.
Quando mi iniziarono a crescere i peli pubici notai che crescevano di più a destra che a sinistra alla base del pene.
Ancora adesso noto una differenza per quanto riguarda la foltezza tra destra e sinistra.
Lì per lì ho lasciato correre, ma ora mi chiedevo se potesse essere un sintomo di qualcosa.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nessun sintomo specifico e significativo.
[#6] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Perfetto, grazie mille per l'aiuto.
[#7] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Scusate.
Innanzitutto ho prenotato la visita andrologia.
Ci tenevo però a dirvi che esegua da un po' l'autopalpazione per monitorare il tutto.
Nel testicolo in cui ho (forse) il varicocele nella parte posteriore del testicolo con le dita sento una massa non molle ma neanche durissima che per percorre il dorso posteriore del testicolo dal basso.
Al tatto sembra essere attacca al testicolo e, ripeto, al tatto perché non sono sicuro, sembra non essere frammentata.
Inoltre credo di essere ipocondriaco quindi queste cose mi allarmano molto, infatti ho subito pensato ad un tumore. Nonostante non abbia nessun tipo di dolore o di senso di pesantezza.
Sul testicolo sinistro mi pare di sentire una massa simile ma molto più piccola, è l'epididimo, che con il varicocele sembra più grande?
So che è meglio una visita reale, ma la prego può aiutarmi e darmi delle spiegazioni?
Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

lasciando la diagnosi finale al suo andrologo di riferimento, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare anche tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare una corretta autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.