Utente 400XXX
Buongiorno...ho 31 anni sono in attesa per essere oerato ad una ernia epigastrica(l'intervento e' fissato per mercoledi').La descrizione dell'ernia e' la seguente:
In corrispondenza della tumefazioneclinicamente aprezzabile in sede mediana sovra-ombelicale della parete addominale anteriore,riconoscibile formazione rotondeggiante ipoecogena con dimensioni assiali massime di circa 12x3 mm in apparente comunicazione con la cavita' peritoneale in reperto compatibile con piccola protrusione erniaria non riducibile di grassoomentale con porta erniaria di circa 2-3 mm.
Fegato,colecisti,vie biliari,milza,pancreas e reni regolari.
Non dilatate le cavita' calico-pieliche.
Vescica valutabile a medio riempimento,esente da sola alterazioni di parete o contenuto.
Non versamento libero in addome.


Premetto che soffro di rcu(ora in remissione)psoriasi e reflusso gastro-esofageo.Mai stato allergico.

Il chirurgo mi disse(circa 4 anni fa) che sarebbe intervenuto in chirurgia laparoscopica.Oggi ho fatto i vari esami pre operatori e domani e' fissata la visita con l'anestesista...il quesito che le porgo e' (sono molto ansioso) che tipo di anestesia dovro' fare?se possibile si puo' evitare quella totale e magari basta anche quella locale?Sarebbe per me preferibile restare cosciente durante l'intervento

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se l' intervento viene eseguito per via laparoscopica sara' necessaria un' anestesia generale. In alcuni casi l' intervento puo' essere fatto in anestesia locale, non per via laparoscopica . Prego.
[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore.L'ernia non e' rientrabile ma non sembra siano coinvolti organi interni anche perche' da come puo' capire e' di piccole dimensioni...Ho consultato oggi l'anestesista e mi ha detto che verra' eseguita una anestesia generale indispensabile per applicare una rete contenitiva ma non mi ha specificato se interverranno con laparoscopia..mi ha solo detto che l'intervento durera' un ora ...le risulta come situazione?quella della quale ho piu' paura e' proprio l'anestesia generale..
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si mi risulta.Prego
[#4] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio davvero...un ultima domanda:l'anestesista mi ha detto che saro' tenuto in osservazione una o due notti.A lei risulta o ci sono buone possibilita' di essere dimesso il giorno stesso?
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende dalle abitudini del chirurgo e della struttura.
[#6] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore..sono stato operato mercoledì mattina...mi è stato fatto un taglio di circa 3 cm e posizionata una rete...ieri mi hanno dimesso ma ho un forte dolore nella parte destra quando cerco di camminare che si irradia da sotto le costole fino giù il fianco destro....da disteso mi fa male solo quando faccio un respiro lungo e inoltre in piedi mi sento compresso e guardandomi allo specchio sembra come se tenessi i fianchi in dentro..secondo lei è normale?