Utente 157XXX
Salve

Sono un ragazzo di 38 anni.
Ieri stavo eseguendo lavori di giardinaggio in una casa e ad un certo punto nel girarmi sono incappato in una puntura di spino nel polpaccio sinistro (di uno di quegli alberi che hanno le spine nei rami di cui ora non ricordo il nome).
Subito controllo la ferita ma vedo solo una striscia leggermente arrossata, ma niente sangue, ne traccia di spino nella pelle. Tre ore dopo (non l'avevo a portata di mano) disinfetto tutta la parte con l'acqua ossigenata, ma la ferita non si vede nemmeno.
Ora Le chiedo questo: Il tetano si puo' contrarre anche tramite una strisciata rossa di questo tipo , un graffio o una leggera pressione della punta di spina, oppure ha bisogno comunque di uno scambio di sangue?
In caso come devo procedere?

AGGIUNTA

Grazie Dottore.
Le volevo aggiungere che ora la ferita è appena visibile ancora leggermente arrossata (e' come una strisciata di 2 cm)
Mi scordavo di dirle inoltre che purtroppo l'ultima volta che ho fatto l'antitetanica ero un bambino e non penso d'aver fatto gli ultimi richiami.
Informero' il mio medico secondo Suo consiglio, ma questo cambia qualcosa o comunque la ferita non è tale da essere a rischio in ogni caso?
Grazie di nuovo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, lei per la sua età sarà coperto dalla vaccinazione, comunque l'entità della sua abrasione non è tale da far temere solitamente ad un'infezione del genere. Informi comunque il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore.
Le volevo aggiungere che ora la ferita è appena visibile ancora leggermente arrossata (e' come una strisciata di 2 cm)
Mi scordavo di dirle inoltre che purtroppo l'ultima volta che ho fatto l'antitetanica ero un bambino e non penso d'aver fatto gli ultimi richiami.
Informero' il mio medico secondo Suo consiglio, ma questo cambia qualcosa o comunque la ferita non è tale da essere a rischio in ogni caso?
Grazie di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
In questo momento se non dovesse essere coperto, può fare solo delle immunoglobuline e poi stabilire un ciclo vaccinale, ovviamente dopo che il suo medico l'abbia visitata.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2010
Ma secondo Lei, la ferita cosi' descritta non presenta rischi?
Rinnovo i Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Così descritta no, ma la valutazione del suo curante è quella più affidabile.