Utente 407XXX
Salve,
sono un ragazzo di 22 anni e pratico running assiduamente da quasi 3 anni.
Da circa un anno o poco meno avverto dei piccoli giramenti di testa (durano 20-30 secondi) mentre corro.
Controllando la pressione ho notato di avere dai 35 ai 40 bpm. Rivolgendomi ad uno specialista mi ha consigliato di effettuare l holter.
I risultati evidenziano un abbassamento dei battiti a 31bpm alle ore 4:00 di notte.
Il cardiologo mi ha consigliato di ridurre l attività sportiva.
Vorrei capire se devo preoccuparmi o devo davvero ridurre lo sport.

P.s. Potrei fornire i risultati dell Holter, per far capire al meglio i risultati.
Mille Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

considerando i limiti del consulto a distanza, noto comunque che la sintomatologia che la ha indotta a ricorrere alla consulenza del Cardiologo consiste in sintomatologia che si è verificata in una sola occasione e durante sforzo. A completamento pertanto io effettuerei ecocardiogramma e test ergometrico. I valori notturni di bradicardia riferiti, in soggetto sportivo e soprattutto in assenza di blocchi atrioventricolari che sarebbero emersi all'Holter ECG francamente non mi sembra rivestano un grosso peso.

Cordialmente