Utente 409XXX
Buonasera,
Sono un ragazzo di 20 anni ancora vergine e ho sempre avuto problemi a far uscire il glande dal prepuzio, soprattutto in erezione. Ho una ragazza, ma sono bloccato ad avere rapporti sessuali anche per paura che possa succedermi qualcosa o avere dolore durante l'atto. Pochi giorni fa, mentre facevo esercizio per aiutare il glande a fuoriuscire, ho notato che alla base di esso, sotto la pelle del prepuzio, ci sono dei puntini gialli che mi provocano fastidio al tatto e, se toccati o sfregati (anche con l'uso di acqua calda e un fazzoletto) non vengono comunque via.
Di cosa potrebbe trattarsi? Vi ringrazio moltissimo.
Cordiali saluti,
F.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Se il glande non è mai stato scoperto o si scopre difficilmente, alla sua età, le consiglio di parlarne col suo medico e prenotare una visita urologica. Soprattutto per una corretta igiene personale e per togliersi tutti fastidi e dolori che ha. I punti gialli che vede potrebbe essere smegma che sta lì da tempo. Ma è solo una ipotesi. Difficile fare valutazioni dalla mia postazione. Mi faccia sapere. A presto