Utente 852XXX
buonasera,
ho 25 anni e da qualche giorno ho FORMICOLIO incessante,24h al giorno alla mano sinistra. Colpisce soprattutto le ultime due dita della mano( mignolo e anulare) e sale fino ad arrivare al gomito.
non è doloroso, ma è persistente e fastidioso.
inoltre ho meno sensibilità alla pressione o al calore sulle ultime due dita.

da qualche tempo sentivo questo intorpidimento quando da sdraiata leggevo, sorreggendo il libro, ma, cambiando posizione spariva subito.
adesso in qualsiasi posizione io sia, il formicolio è costante e se stringo un oggetto, dopo un po', diventa troppo forte.

Cosa ptrebbe essere?

aggiungo che circa ad un anno (1992) sono stata operata di pollice a scatto della stessa mano (sinistra).
Possono essere correlate le due cose? mi avevano detto che si sarebbe potuto ripresentare, anche in forme diverse.
è quello che sta accadendo?


cosa consigliate?

grazie mille

Valentina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

no, le due cose non sono correlate.

Probabilmente lei soffre di una compressione del nervo ulnare al gomito: tale ipotesi, deve poi essere confermata clinicamente (visita specialistica) e da una eventuale elettromiografia (EMG).

Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008
buongiorno,
dopo aver effettuato un'elettromiografia si è evidenziata una sofferenza del nervo ulnare al gomito.
infatti, i valori che il medico ha riportato ( onset: 7,3 durata: 13,9. ampiezza 11,8. area 38,9. distanza 11 cm. velocità: 55)
, rifatti più volte, secondo lui indicato un problema PATOLOGICO.

detto questo.. io non ho capito nulla! cosa significa? cosa devo fare adesso?

Grazie mille

valentina
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La valutazione se operare o trattare con integratori neurotrofici la deve fare lo specialista clinicamente.

Non basta un referto elettromiografico da solo.
[#4] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008
Si..devo fare unecografia...
Ma chiedevo...se i valori riportati sono davvero patologici...e..quali siano i valori per essere normali?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I valori sono patologici, ma, le ripeto, non basta una EMG da sola per decidere se fare o meno un intervento.