Utente 417XXX
Buongiorno ancora una volta
scusi dottore se scrivo un'ultima volta di questo problema ma ieri mi sono accorto di aver confuso dei Termini con altri che avevo in mente, rendendo poco chiaro il mio discorso, quindi adesso, dopo essermi documentato attentamente sulla questione, le descrivo il mio caso, senza aspettarmi una diagnosi chiara ovviamente.
Premetto col dire che sicuramente ho fimosi non serrata, infatti riesco a scoprire il glande quando è a riposo, mentre non riesco quando in erezione: infatti durante l'erezione si vede solo il meato uretrale e solo una piccola parte del glande.
Ho inoltre notato una cosa: alla base del glande, solo in una piccola zona e non interamente, il prepuzio rimane attaccato al glande stesso, qualche millimetro prima della fine del glande. Volevo chiederle se un sintomo del genere è legato alla fimosi.
Ma la cosa più strana e che non ho ritrovato da nessun'altra parte in Internet, è la presenza di un vero e proprio laccio di pelle, che come un ponte collega il prepuzio al glande, proprio qualche millimetro al di sotto del meato uretrale. Qui non si tratta, come può capire, di un semplice attaccamento tra glande e prepuzio, ma come di un ponte che collega due isole, metaforicamente ( le isole sarebbero il prepuzio e il glande).
Ricapitolando, nella parte dorsale del pene, riesco a riposo a togliere facilmente il prepuzio, che però rimane per un tratto leggermente attaccato alla base del glande
invece nella zona ventrale del pene, vicino al meato, si ritrova questa formazione di pelle che collega prepuzio a glande.
Sono un po preoccupato perché ho pensato che si potesse trattare di una formazione neoplastica, anche se questo laccio di pelle sembra pelle normale, non modificata, che comunque credo non dovrebbe esserci.
Altri sintomi non ne ho, non ho dolore, altre malformazioni o altro.
Spero di essere stato il più chiaro possibile.
So che le porto via del tempo prezioso e che lei risponde gratuitamente, ma sono davvero preoccupato e una sua sincera opinione mi gioverebbe molto.
Ieri mi ha detto che potrebbe trattarsi di aderenze balano prepuziale, ma dal momento che non sono stato molto chiaro non vorrei che lei abbia capito male i miei sintomi.
Grazie davvero per l'infinita pazienza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a naso oltre alla fimosi ci sono modeste alterazioni congenite dovute a piccolo errore di sviluppo embrionario. Una tiratina ed una sforbiciatina e vanno a posta. Maccè neoplasia
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Grazie infinite dottor Cavallini, mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo
buona giornata