Utente 419XXX
Buongiorno, mi chiamo Francesco ed ho 18 anni. Da poco è iniziata la mia vita sessuale, ma c'è un problema che mi turba: il glande troppo sensibile prevalentemente durante rapporti orali. Premetto che ho pensato anche che si trattasse di fimosi in quanto il glande si scopre ma arreca un lieve dolore non dovuto allo sfregamento, ma dovuto al frenulo forse troppo corto. La domanda da me posta quindi è: nel caso in cui io dovessi farmi circoncidere, noterei qualche cambiamento nella sensibilitá del glande? In attesa di risposta..

Cordialmente, Francesco.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere,penserei più ad una frnulotomia che ad una circoncisione,necessaria solo se in erezione il prepuzio non scivoli sul glande.Quanto agli effetti sulla sensibilità non é possibile ipotecare il futuro...Comunque,solo uno specialista reale può consigliare con pertinenza.Cordialità.