mano  
 
Utente 419XXX
buonasera,il 2 luglio è nato mio figlio con polidattilia centrale.....in pratica è nato con sette dita(due medi e due anulari) tutte le dita sono dotate di ossa e tutte funzionali fatta eccezzione del pollice definito sottosviluppato...essendo nato in Germania sono in contatto tramite email con una specialista di microchirurgia della mano di Amburgo..questo mese partiremo per Amburgo per una visita ma nel frattempo vorrei delle ducidazioni sull operazione..in quanto la dott.ssa vorrebbe ricostruire il pollice utilizzando le dita in più...le mie domande sono queste : -la ricostruzione del pollice richiede l amputazione del pollice stesso? -avrà una buona funzionalità? -Esteticamente sarà un pollice normale e avrà l unghia ?
grazie,a presto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
È difficile dare delucidazioni su un intervento senza sapere che tecnica chirurgica verrà utilizzata, senza conoscere bene la vascolarizzazione delle dita soprannumerario, e senza sapere nulla nemmeno del pollice. Dire che il pollice è ipoplasico non fornisce informazioni sui suoi rapporti con le ossa del carpo né sulla sua vascolarizzazione. In ogni caso si cerca di ricostruire un pollice funzionale che garantisca la presa in opposizione con le altre dita; se vengono utilizzate le dita in più e queste hanno le unghie, è prevedibile che anche il pollice abbia l'unghia. Vi consiglio di scrivervi tutte le domande che vi vengono in mente in modo da poterle porre alla dottoressa in occasione della prossima visita. Chiedete anche di poter vedere delle fotografie di casi analoghi già operati.
Cordiali saluti.
Umberto Donati, MD