Utente 427XXX
Buonasera,
Sono un ragazzo di 19 anni con un problema ai capezzoli che mi crea disagio psicologico ed estetico. Non aver ancora terminato lo sviluppo, ma mi ritrovo ad avere capezzoli gonfi, caratterizzati da una areola piuttosto estesa, e sporgenti da quando avevo 13/14 anni. A seconda della temperatura, questi tendono a dilatarsi oppure a ritirarsi facendosi piccoli piccoli. Inoltre, al tatto sento come una pallina/piccola ghiandola all'interno di ciascun capezzolo. Da bambino ero un po' sovrappeso (ma non grasso!) e cominciando a fare sport (nuoto e poi atletica leggera) ho acquisito un fisico snello arrivando ad essere sottopeso. Ho sempre conservato un fisico asciutto, tonico ma magro per tutta la durata dell'adolescenza. Non so se si tratti di ginecomastia... non presento mammelle o un petto sporgente. Ho piuttosto il petto e l'addome piatti e abbastanza definiti, SOLO i capezzoli risultano gonfi, larghi e sporgenti. Occasionalmente sento anche un leggero dolore. Oltre a trattarsi di un problema estetico che mi crea insicurezza e che mi porta ad inarcare la schiena per nasconderlo, non escludo che si tratti anche di un problema ormonale a livello di ghiandole dal momento che ho ancora l'acne, seppur non grave. È opportuno aspettare il termine dello sviluppo e vedere se il problema si risolve da solo o intervenire rivolgendosi ad uno specialista (urologo o andrologo?) ? Di cosa potrebbe trattarsi?? Ho cercato casi simili al mio in lungo e in largo su Internet. In inglese questo problema viene identificato come "puffy nipples" (o "golf ball gynecomastia", come definisce un medico americano su Youtube). Qualora, come immagino, sia necessario ricorrere ad un intervento chirurgico, questo rientrerebbe nella categoria chirurgia estetica oppure di un altro genere? Potrò eseguirlo "gratuitamente" oppure rientra negli interventi non mutuabili? Come vengono normalmente affrontati casi simili al mio? Ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, non è possibile esprimersi con sicurezza senza una visita specialistica, quello che posso dirle è che se si tratta solo di un inestetismo, l'intervento va fatto da un chirurgo plastico probabilmente considerandolo come un trattamento di chirurgia estetica , mentre una vera ginecomastia può essere risolta anche dal chirurgo generale in regime di sistema sanitario pubblico o convenzionato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio! Per il momento a chi devo rivolgermi per una visita specialistica? Chi è lo specialista che si occupa di questi problemi?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla. Il chirurgo plastico è lo specialista più indicato.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora e buon 1 novembre!
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Anche a lei ed auguri.