Utente 309XXX
Salve, per motivi di lavoro mi trovo in germania da qualche mese, e in un paio di visite mediche è stata riscontrata la presenza di sangue nelle urine (non so la concentrazione perché non mi vengono dati i risultati). Comunque dopo Le vacanze estive sotto mia richiesta mi è stato prescritto un antibiotico perché avevo pensato ad una cistite, anche se non avevo sintomi. Finito il dosaggio ho fatto una visita dall'urologo che non trovando sangue mi ha fatto una cistoscopia. Non è stato trovato niente. Dopo un mese ho ripetuto gli analisi e anche questa volta il sangue era assente. Siccome ho paura pensa che dovrei ripetere gli analisi dinuovo? Potrebbe essere stata un'infezione curata male? In italia però mi è stata riscontrata una candida .. potrebbe essere questo il motivo?
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregia Utente,
sarebbe opportuno conscere la quantità di sangue nelle urine ed il sedimento urinario. In tal senso queste due indicazioni ci possono fornire informazioni utile al fine di inquadrare in maniera corretta detta microematuria (ovvero presenza di sangue nelle urine in maniera non visibile ad occhio nudo ma cmq presente).I colleghi tedeschi mi apre di capire,si siano orientati per una causa bassa eminentemente urologica;in tal senso mi apre non sia uscito nulla di significativo.Sarebbe utile valutare:
1) la presenza di emazie dismorfiche alla conta di Addis
2) sedimento urinario ben fatto
3)profilo autoimmunitario
Resto a disposizione per chiarimenti
RL
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille... alla fine sono ritornata dall'urologo e hanno ripetuto le analisi e non hanno trovato sangue. Anche se sono analisi non fatte prelevando le prime urine, quindi non so...
in conclusione mi hanno mandato dal nefrologo con cui ho appuntamento a gennaio per essere più sicuri nonostante l'ecografia ai reni sia andata bene..

Grazie della risposta
[#3] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Scusate se entro a gamba tesa, ma sull'argomento MICRO EMATURIA non c'è chiarezza.
PRIMA di scegliere il percorso fra urologo e/o nefrologo, bisogna eseguire il test di Farley e poi:
1) se le emazie sono dismorfiche si esegue la micro-albuminuria.
2) se la micro-albuminuria è negativa, senza insufficienza renale, senza ipertensione e senza famigliarità per malattie renali, NON c'è bisogno della biopsia renale
3) si misura la calciuria, perchè la calciuria da sola è in gardo di simulare il dismorfismo delle emazie.

POI si chiude il caso con la diagnosi di MICROEMATURIA ISOLATA ASINTOMATICA
che non è una malattia.
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Salve chiedo scusa se riscrivo ancora...
Sono stata dal nefrologo che ha fatto una ecografia e delle analisi. non avendo ricevuto nessuna risposta significa che le analisi erano buone.
Adesso però è da due giorni che quando urino trovo una leggerissima schiuma nella pipi, e avverto un leggere dolore in fondo alla schiena.
Dovrei preoccuparmi?
Vorrei aggiungere che in questi due giorni non ho bevuto molto, che ho un forte mal di gola e sto assumendo paracetamolo.
Grazie