polso  
 
Utente 453XXX
Buonasera..da circa un mese riscontro un dolore con coseguente torpore alla mano/polso dx..durante la notte spesso mi sento pungere tutte le dita..
Ho effettuato un elettromiografia,dove mi viene detto che tutto ciò è dovuto alla cervicale..nel referto viene anche scritto che:l'esame evidenzia una sindrome del tunnel carpale di grado minimo e una sofferenza neurogena periferica cronica,in assenza di derivazione in fase attiva..mi sono rivolto ad un fisioterapista che sta trattando la cervicale..e che secondo lui tutto dovrebbe passare..ma dopo 3 sedute non mi e cambiato nulla..anzi il dolore,il fastidio continua sempre piu..
Qualcuno potrebbe aiutarmi?secondo voi e da operare?
Vi ringrazio in anticipo e attendo un vostro parere
Grazie
Sebastiano

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

la decisione se operare o trattare in modo conservativo va presa solo nel corso di una visita diretta.

Spesso, la sola EMG non basta per una valutazione in tal senso.

Come minimo, dovrebbe utilizzare un tutore notturno per il polso e gli integratori neurotrofici, ma non sempre questo è sufficiente.

Buona giornata.