Utente 414XXX
Gentili dottori,
durante visita dermatologica, ciò che erroneamente credevo essere delle cisti sebacee sul collo si sono rivelate essere dei linfonodi e questa cosa mi ha molto spaventato. Ne ho due vicino al pomo d'Adamo ed altri vicino al mento più piccoli e meno facili da toccare.
I due sul collo sono piuttosto evidenti, si notano proprio spuntare come fossero due piccoli brufoli, specialmente se tiro la pelle attorno ad essi.
Il dottore mi ha rassicurato dicendomi che non sono molto grandi (al tatto sembrano essere grandi quanto una lenticchia).
Sembrano quindi essere di dimensione normale ed il fatto che sia molto magro li rende molto superficiali.
Un altro fatto che ha tranquillizzato il dottore è che almeno uno di questi due linfonodi ce l'ho da molti anni.
Ricordo di avere avuto dolore per qualche giorno quando mi è "spuntato" il primo, anche se poi il dolore è sparito ed è rimasta solo questa pustola sporgente. Non ricordo quando sia spuntato il secondo o gli altri vicino al mento, li ho notati casualmente solo poco tempo fa.
A parte questo primo episodio di leggero fastidio molti anni fa, questi linfonodi non mi hanno mai dato dolore, nemmeno al tatto.
Iniziano a farmi leggermente male al tatto solo se li tocco ripetutamente per un paio di giorni (come quando ero convinto che fossero dei brufoli e cercavo di schiacciarli), ma poi tutto passa non appena smetto di tartassarli.
Ciò che il dottore ha ipotizzato è che si siano infiammati in passato (per cause come stress, influenza, mal di gola ecc) e che siano quindi rimasti leggermente ingranditi e sporgenti, ma non ha ritenuto necessario un controllo approfondito.
Negli anni non si sono mai ingranditi, ma nemmeno sono scomparsi o tornati alla loro dimensione "normale".
Nell'ultimo anno ho fatto molti esami del sangue per altri motivi e sono sempre risultati nella norma.
Spero possiate aiutarmi e darmi qualche consiglio perché sono molto confuso e spaventato.
Grazie in anticipo per la vostra disponibilità e gentilezza.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
telematicamente l'aiuto che le si può dare è che linfonodi grandi quanto una lenticchia e invariati da molti anni devono necessariamente farla stare tranquillo.
Non ci pensi più e soprattutto non li infiammi toccandoli.
Sia sereno,
Dott. Caldarola.