Utente 932XXX
Salve
Mio padre, 66 anni cardiopatico, e` stato operato di ernia inguinale martedi 9 dicembre, in day hospital ed anestesia locale. L'ernia era molto sviluppata ed era scesa nello scroto, per cui l'operazione e` stata molto lunga e piu` difficile del previsto, ma comunque ben riuscita a parere dei medici. Appena tornato a casa (la sera stessa) ha pero` accusato dei forti dolori nella zona della ferita, che accusa tuttora (venerdi` 12 dicembre) , che non gli permettono di alzarsi dal letto neanche per mangiare. A questo si e` aggiunta una febbre intorno ai 38 gradi celsius. Mi domandavo se questi sintomi fossero in qualche modo normali o se potessero essere indice di qualche complicazione post-operatoria, di una infezione o quant'altro.
Molte grazie per la consulenza,
Distinti saluti
giulia manca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il dolore è soggettivo, in genere non è presente ma nel caso ci sia puo' essere controllato mediante farmaci su indicazione medica; la febbre in genere non è associata al normale decorso postoeratorio di una plastica per ernia inguinale, le consiglio quindi di far valutare suo padre dal suo medico e dai colleghi che hanno eseguito l' intervento per identificare la causa. Auguri!