test  
 
Utente 477XXX
Salve dottori,
A seguito di comportamento a rischio( masturbazione ricevuta in centro massaggi)
Ho effettuato due test per sifilide a 140 e 150 giorni dall evento.
I risultati sono :
TPHA quantitativo Risultato <1:80 (Valori riferimento <1:80 negativo)
VDRL Non reattivo

Va detto che dopo qualche giorno dall evento ho assunto per una settimana una terapia antibiotica con Velamox.
Posso stare tranquillo x quanto riguarda la sifilide? Ho letto che una volta incontrata la malattia il tpha rimane positivo per sempre o che comunque ci mette molto tempo per negativizzarsi. Il fatto che risulti negativo puo significare che non ho mai avuto la malattia oppure l antibiotico potrebbe aver impedito la positivizzazione del tpha?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La negatività dei test con quella finestra temporale è definitiva.

cari saluti e in caso di dubbi ulteriori contatti un dermovenereologo

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2018
Dottore la ringrazio per la celere risposta. La mia domanda era un altra e le chiedo scusa se le rubo un ulteriore minuto. Volevo semplicemente sapere se la cura antibiotica con Velamox(amoxicillina triidrato) possa aver curato la sifilide e quindi inciso sulla sierologia. La mia negativita esprime il fatto di non aver incontrato la malattia?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Volevo semplicemente sapere se la cura antibiotica con Velamox(amoxicillina triidrato) possa aver curato la sifilide e quindi inciso sulla sierologia.

- No, l'amoxicillina non è in grado di curare la sifilide, né di incidere sulla sierologia

La mia negativita esprime il fatto di non aver incontrato la malattia?

- Si

saluti!
Dr Laino