Utente 956XXX
Salve a tutti,
da alcuni anni dal mio pene, in seguito ad un'erezione non completata con l'eiaculazione, fuoriesce un liquido appiccicoso trasparente. A parte il fatto che sporca, il vero problema sta nel fatto che rende il mio pene molto sensibile, e talvolta il rapporto sessuale termina "prematuramente". Non so se la cosa sia correlata, ma ho sovente un dolore, poco intenso, nei testicoli.
Sono stato in cura per un'infezione da Clamidia, per 2 mesi. Al termine, il medico mi ha detto che l'infezione era passata, ma i problemi si sono ripresentati. Non ricordo tutti i medicinali usati, ma di certo c'era il Ribotrex, la Fluimicil ed un'altra (se è importante la vado a cercare)...
Concludo dicendo che ho una vita sessuale intensa e sana, senza rapporti promiscui od "a rischio".

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
in assenza di altri sintomi ed esami urine e seminali negativi, se il liquido che esce dall' uretra esce sono in fase in fase di eccitazione sessualee se è limpido come acqua di roccia (così si dice) sappia che è un fenomeno legato all' eccitazione sessuale in persone peraltro un pò emotive. Peraltro il dolore testicolare lei lamente dovrebbe essere inquadrato da un collega con visita ed ecografia scrotale o ecodoppler in quanto potrebbe essere disgiunto dalla fuoriuscita del tal liquido. Faccia sapere come vanno le cose.
[#2] dopo  
Utente 956XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
innanzitutto la ringrazio davvero per la risposta. Effettivamente dovevo essere più completo nella mia richiesta: l'anno scorso, per scrupolo personale, ho fatto l'eame delle urine ed una ecografia a testicoli e prostata. I primi non hanno rivelato niente di importante; seconda l'ecografia la prostata è ok, mentre nei testicoli vi erano tracce di infiammazione, su cui non ho capito nulla...Quindi lei esclude una qualsiasi infezione o simili?

Ancora grazie, complimenti ed auguri di buon anno.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Veramente non capito neanche io la risposta della ecografia, eventualmente la faccia vedere insieme ai testicoli ad un collega che a Palermo ce n' è di bravi. Ma non c' entra nulla col problema che porta. Attualmente in macanza di altra sintomatologia confermo che si tratta di prostatorrea, fuoriuscita di secreto prostatico fisiologico (normale) negli stati di eccitazione in persone emotive. Buon anno a Lei.
[#4] dopo  
Utente 956XXX

Iscritto dal 2009
Grazie davvero...effettivamente dovrei tornare da un andrologo...L'unica perplessità che mi rimane è che questa fuoriuscita, anche se normale, è comunque fastidiosa...non esiste un modo semplice per porvi rimedio?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non che io sappia. In genere col tempo si tranquillizza, ma non so dirle quanto.
[#6] dopo  
Utente 956XXX

Iscritto dal 2009
Non mi sa quindi indicare un periodo tipico? Insisisto solo perchè ora saranno un paio di anni che convivo con questo fastidio...

Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Valuti intanto col suo andrologo di riferimento la ecografia, che in alcune situazioni di infiammazione fruste le vie urinarie inferiori divengono anche più sensibili anche alla fuoriuscita di liquidi fisiologici come quello.