Utente 101XXX
salve ,
vi scrivo perche' ormai da due mesi sto combattendo con una infiammazione del glande.Tutto e' iniziato subito dopo aver avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza ,la quale dopo due giorni avrebbe avuto il suo ciclo. Il giorno dopo ho avvertito unbruciore al glande e al prepuzio, e da li ho inziato a riempirmi dimacchie rosse sul glande .Queste macchie rosse ,si sono poi trasformate in bianche ;cosi' mi sono rivolto al mio medico di famiglia il quale mi ha prescritto L' idroconazolo dicendo che la mia era una semplice candidosi che avevo probabilmente preso dalla mia ragazza . Io ho preso il medicinale per tre giorni ,e le macchie sono inziate a sparire.Il mese successivo pero', ho ricominciato ad avere prurito e mi e' gonfiata ,come se fosse irrtata ,la pelle che si trova immediatamente sotto il glande.Stavolta pero' per motivi personali ho trascurato , enon sono andato subito dal medico.Quando sono riuscito ad andare ,mi ha prescritto di nuovo l' idroconazolo.L' ho preso per tre giorni ,pero' non ho visto nessun effetto.Adesso ho tutto il glande irrtato ,non ho macchie e ogni tanto ho prurito.Il glande si presenta tutto arrossato mentre il prepuzio un po' irrtato ,nel complesso mi sembra che la pelle del prepuzio abba perso di elasticita'.Io non so cosa fare perche' a questo punto anche se non ho macchie non so se la candidosi mi e' passata ,dato l'arrossamento.voi cosa pensate possa essere? cosa posso fare per stare tranquillo?ci sono delle analisi che posso fare per scongiurare ogni infezione e tornare alla normalita'?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che sarebbe il caso, finalmente, di farsi controllare da uno Specialista Dermatologo.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo, non pensi alle mille possibilità che ci sono intorno al suo problema, cerchi piuttosto di rislverlo rapidamente visto che si tratta di fastidi noiosi! Si rivolga ad un buon urologo della sua zona o come le ha suggerito il prof Martino ad un dermatologo.
Tanti saluti,
dott. Daniele Masala.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con la necessità di una visita venereologogica che fugherà i suoi dubbi
Dott. Luigi Laino
www.latuapelle.org