Utente 975XXX
Sono un ragazzo di 30 anni. Mi sono accorto che negli ultimi anni la pressione di eiaculazione è diminuita molto. Non ho notato altri sintomi. E' meglio fare una visita da uno specialista? Questo "problema" potrebbe causare difficoltà nel concepimento?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

entro certi limiti la pressione eiaculatoria tende a diminuire con l'aumentare dell'età, e ciò per diversi motivi, sia fisici (tra cui: valori ormonali in discesa rispetto ai picchi adolescenziali, sviluppo volumetrico della prostata) che psico-sessuologici (eccitazione meno intensa a stimoli precedentemente percepiti più efficaci).
La liminuzione del vigore eiaculatorio come dato isolato non è in relazione a difficoltà di concepimento.
[#2] dopo  
Dr. Ivano Morra
40% attività
4% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
gent. le utente i fattori che possono determinare una alterazione dell'eiaculazione possono essere molteplici (dall'aasunzione di farmaci a flogosi ); pertanto anche ai fini di una futura paternità può essere indicata una valutazione andro-urologica.
distinti saluti
Dr Ivano Morra