Utente 387XXX
Egregi Dottori, vi ho contattato la settimana scorsa e vi ringrazio per avermi risposto e per avermi dedicato il vostro tempo. Solamente Volevo informarvi che con il beta bloccante che sto prendendo da una settimana, i battiti sono diminuiti, anche se ci sono stati alcuni giorni che comunque sono arrivati a 109. Vi chiedo ma da dove può dipendere tutto ciò? Devo fare degli esami piu approfonditi? La mia cardiologa( l'ho consultata solo ieri) si è incazzata perchè ho preso i beta bloccani secondo lei sarebbe piu opportuno il loblivon. Adesso oltre al panico si è aggiunta una gran confusione. Vi prego Dottori secondo voi quale strada è piu corretta da seguire? Aspetto un vostro cortese parere.Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non trovo controindicazioni all'utilizzo del farmaco prescritto dalla collega, sebbene sia anch'esso un blando betabloccante. E' probabile, invece, che la collega si sia alterata perchè lei ha ssunto un farmaco diverso da quello che le aveva prescritto e soprattutto senza conoscere il suo parere.
Stia tranquilla, e continui pure la terapia, seguendo i consigli della sua cardiologa.
Saluti,