Utente 863XXX
Vorrei sapere da medici esperti in protesi peniena se qualcuno di voi dott ha inserito la protesi lgx della azienda ams.SE è vero che come si dice cè un aumento del 30 per cento sia in lunghezza che in larghezza del pene.ultima domanda se in fase di impianto si può sezionare il legamento sospensorio per avere un pò di cm in più. grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ivano Morra
40% attività
4% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
gent.le utente
questo dispositivo è stato presentato in Italia a novembre 2009.
la tecnica di impianto è sostanzialmente invariata rispetto alle altre.
le prime esperienze con l'impianto AMS LGX ha prodotto erezioni adeguate e un'eccellente soddisfazione nei miei pazienti.
ulteriori procedure contestuali vanno valutate caso per caso.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
l'intervento di impianto di protesi peniena ha un elevato grado di soddisfazione per chi vi si sottopone, ma a patto che siano chiari i limiti dei risultati che si possono ottenere.
Nel caso della protesi LGX siamo alle prime esperienze in Italia, ed i risultati sono incoraggianti. Ma tenga conto che già la Ditta produttrice dice testualmente: "...allungamento fino a 15-20% a seconda dell'anatomia del paziente" e non parla di percentuali per l'aumento di circonferenza (che è inferiore!).
Per quanto riguarda la sezione del legamento sospensore del pene, tenga conto che questa manovra può determinare un effetto ottico di maggior lunghezza in flaccidità, ma la lunghezza del pene in erezione non cambia.
Se ha altri dubbi, ce li comunichi.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

mi sono dimenticato di segnalarle una trattazione sull'argomento protesica del pene dal titolo: "La protesi peniena: una soluzione anche ai casi piu' gravi di difficolta' di erezione" che potrà trovare al link
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62080 di questo sito.
[#4] dopo  
Utente 863XXX

Iscritto dal 2008
vorrei chiedere ancora un dubbio al dott pescatori e al dott morra.SE dopo aver fatto l impianto di protesi peniena non si è soddisfatti della propia circonferenza ci sono medotiche per aumentarla? se si dopo quanto tempo si può intervenire? grazie
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
innanzitutto tenga conto che la protesi idraulica di fatto fornisce comunque una espansione circumferenziale, e ciò è una delle caratteristiche che la differenzia dalle protesi semirigide.
Ciò detto, è importante che lei discuta prima dell'intervento in dettaglio con chi la opererà le sue attese relativamente all'aumento di circonferenza, perchè dopo l'intervento è bene non metterci più le mani! (in senso chirurgico).
[#6] dopo  
Utente 863XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dott pescatori per la solerte risposta.SI è capito che il pene non è il seno dove puoi decidere tu la taglia che vuoi.
[#7] dopo  
Utente 863XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dott pescatori per la solerte risposta.SI è capito che il pene non è il seno dove puoi decidere tu la taglia che vuoi.
[#8] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile signore

Confermando quanto sopra esposto dai colleghi le consiglio di rivolgersi presso una struttura sanitaria nella sua regione che abbia consolidata esperienza nella implantologia protesica peniena.
Non esiti a ricontattarmi per ulteriori chiarimenti.