Utente 880XXX
BUONA SERA A TUTTI,HO UNA DOMANDA DA PORVI IN SEGUITO AD UN ECG E UN HOLTER DI MIA MOGLIE DI ANNI 30.LEI HA EFFETTUATO AL 9 MESE DI GRAVIDANZA UN HOLTER DOVE SONO RISULTATI:RITMO SINUSALE CON FREQUENZA COMPRESA TRA 70 E 143 B/M'. 10 EXTRASISTOLI SOPRAVENTRICOLARI NON RIPETITIVE.FREQUENTI(7000)EXTRASISTOLI VENTRICOLARI,POLIMORFE(2 MORFOLOGIE DI CUI UNA PREVALENTE,M.I.A.348 MSEC),RIPETITIVE(100 COPPIE, 5 SALVE DI TVNS DI 3 BATTITI,M.I.I.530 MSEC).
ASSENZA DI TURBE DELLA CONDUZIONE DELL' IMPULSO E DI ST/T.ADESSO DOPO 8 MESI DAL PARTO RIPETENDO L' ECG GLI EXTRASISTOLI VENTRICOLARI SONO ANCORA PRESENTI,QUALI CONSEGUENZE POTREBBERO PORTARE,ESISTE UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA,O QUANTO MENO SI PUO' FARE QUALCOSA PER TORNARE AL PUNTO DI PARTENZA E NON AGGRAVARE LA SITUAZIONE.
CERTO DI UN VS RISCONTRO E NELL' ATTESA DI UNA VS RISPOSTA VI PORGO CORDIALI SALUTI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, sarebbe utile che sua moglie effettuasse di nuovo un Holter ECG, per comprendere l'eventuale miglioramento o peggioramento delle aritmie e a questo esame associasse un ecocardiogramma. Soltando la duplice valutazione meccanica ed elettrica dell'attività cardiaca può darci modo di indicarle un percorso terapeutico opportuno.
Cordialmente,