Utente 103XXX
buongiorno a tutti.
ho 32 anni, pratico direi sane abitudini sessuali e sono piuttosto sportivo.
a seguito di un normale check up mi è stato diagnosticato dall'urologo un varicocele (verificato in seguito di 2°grado sinistro grazie ad un eco color doppler scrotale). Vi riporto i dati del mio spermiogramma per ampliare i pareri medici e capire come procedere:

Periodo di astinenza 4 giorni
Volume 2.5 ml
Coaguli assenti
Tempo di fluidificazione normale (entro i 20 minuti)
Ph 8.0
Colore grigiastro
Viscosità normale
Lunghezza filamento 0 cm
Numero spermatozoi 115.6 mil/ml
Numero di spermatozoi nell’eiaculato 289.03 mil/eiac
Cellule rotonde 0.03 mil/ml
Cellule rotonde/spermatozoi 0.03%
Spermatogoni assenti
Spermatociti presenti
Spermatidi assenti
Leucociti 2124 migl/ml
Vitalità 93%

Motilità
Progressiva rettilinea a 60min 18%
Progressiva non rettilinea a 60min 20%
Motilità rettilinea totale a 60min 38%
“in situ” a 60min 49%
immobili a 60min 13%
motilità totale a 60min 87%
progressiva rettilinea a 120min 6%
Progressiva non rettilinea a 120min 13%
“in situ” a 120min 56%
immobili a 120min 25%
motilità totale a 120min 75%

Anomalie della testa
Forma allungata 6%
Forma piriforme 4%
Macrocefalo 0%
Microcefalo 0%
Forma duplicata 0%
Forma irregolare 20%
Acefali 0%
Senza acrosoma 34%

Anomalie del pezzo intermedio
Appendici citoplasmatiche 10%
Angolazioni 6%

Anomalie della coda
Coda assente 0%
Coda corta 0%
Coda arrotolata 6%
Coda duplicata 0%

Morfologia spermatozoi
Forme normali 14%
Forme patologiche 86%

Conclusioni diagnostiche
Astenozoospermia
Teratozoospermia

Mi dareste cortesemente un vs. parere? Premetto che al momento non cerco un figlio ma non mi dispiacerebbe affatto come idea in un prossimo futuro.
Grazie mille anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
esiste una associazione tra varicocele e alterazione dei parametri seminali (nel suo caso: motilità). Cosa fare? Le consiglio di discuterne in ambito andrologico.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

il suo liquido seminale sembra presentare soprattutto una importante riduzione della motilità rettilinea che deve essere attentamente valutata da un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana per escludere altre cause, oltre al varicocele, capaci di determinare questa alterazione del suo liquido seminale.

A questo proposito, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le prime risposte. Il medico che ho consultato mi ha suggerito di ripetere tra qualche mese lo spermiogramma. Il numero di spermatozoi pare essere discreto e la riduzione della motilità potrebbe essere dovuto all'alto numero di leucociti (infiammazione?).
Cosa potete dirmi a questo proposito? Ancora grazie dell'aiuto.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi sembrano, quelle fatte dall'andrologo da lei consultato, delle osservazioni condivisibili.

Segua a questo punto le indicazioni ricevute.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com