Utente 103XXX
Salve a tutti, sono sposato da 9 anni e dopo innumerevoli esami diagnostici quali esame del liquido ecografie varie e un varicocele sx operato 5 anni fa è emerso che ho gli spermatozoi mobili al 5% preciso che assumo da due anni suboxone dato che ho superato da poco un non grave problema di tossicodipendenza potreste dirmi se questo medicinale può incidere sulla mia patologia oppure indicarmi una soluzione a questo problema? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
il suboxone non è descritto avere un impatto negativo sulla motilità spermatica.
Suggerisco una valutazione andrologica.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

il farmaco da lei indicato contiene due principi attivi, la Buprenorfina che è un agonista degli oppioidi (ovvero una sostanza che agisce come un oppioide) ed il Naloxone che è invece un antagonista degli oppioidi (cioè una sostanza che combatte gli effetti degli oppioidi).

Non vi è nessuna segnalazione di un loro effetto negativo sulla motilità degli spermatozoi.

A questo punto bisogna sentire un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana e con lui valutare attentamente la sua complessa situazione clinica.

Nel frattempo, se desidera avere informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dr. Beretta per il suo rapido consulto e per l'articolo, adesso insieme a mia moglie abbiamo deciso di intraprendere la via della fecondazione assistita potrebbe consigliarmi? Grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

su questo complesso problema clinico è difficile darle a distanza un consiglio preciso e categorico comunque , se desidera anche qui avere più informazioni su questa tematica, potrebbe essere utile leggere il semplice manuale, scritto sempre dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma, oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.

Un altro consiglio infine, se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi analogo al vostro, è quello di consultare il forum sull'"infertilità" a www.madreprovetta.org , sito ufficiale dell’Associazione onlus “Madre Provetta”.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Ancora grazie e spero che i suoi consigli siano utili e di buon auspicio.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com