Utente 104XXX
buongiorno
vi scrivo per avere delle informazioni piu' precise in merito a quanto successomi stamattina.
durante un piccolo domestico, un cacciavite che stavo utilizzando esercitando una notevole forza, e' 'sgusciato' via, colpendo la mano sx in corrispondenza (perdonatemi la scarsita' del mio vocabolario tecnico) della fine del dito indice, praticamente dietro alla 'nocca' di tale dito.
il colpo e' stato abbastanza violento e di primo impatto credevo addirittura di aver toccato l'osso. poi in poco tempo il dolore si e' attenuato e, dopo aver disinfettato la ferita, ho messo un cerotto.
tengo a precisare che la ferita era abbastanza profonda, tant'e' che si poteva vedere un 'bel' segno interno.
ad ora, sento ancora un po' di dolore, specie quando cerco di chiudere il pugno, che ovviamente cerco di non fare, e piu' che altro, percepisco dei fastidi all'altezza del gomito e della spalla, che mi hanno fatto pensare ad un eventuale lacerazione del tendine.
la ferita, almeno nella parte esteriore, si e' gia chiusa.
mi sapete dire, per favore, se con questi pochi elementi, necessito di una visita da parte di un chirurgo, magari presso il pronto soccorso?
grazie per l'attenzione
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
in caso di lesione tendinea non dovrebbe riuscire a sollevare l'ultima falange del dito.
In caso di dubbio conviene comunque farsi vedere (il suo medico è più che sufficiente).
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno Dottore
e grazie per la risposta.
andro' al piu' presto dal mio medico come da Suo consiglio.

grazie per l'attenzione.

cordiali saluti