Utente 107XXX
Sono un ragazzo di 22 anni e da un mese circa, ho il seguente problema:

Non provo più l'orgasmo ( ) alla fine della masturbazione. Mi chiedevo se è un problema grave ?

Ho fatto ultimamente anche l'esame delle urine , ma tutto ok. Invece nell'esame del sangue

1 avevo le transaminasi leggermente mosse. (parole del mio dot)
2 e la bilirubina a 2,5 (l'untità di misura non la ricordo)
(comunque tutta la mia famiglia ha la bilirubina alta)
Nel novembre 2008 ho fatto una ecografia ai genitali ma non è emerso niente!

Invece adesso ho questo problema che non mi era mai successo! E questo mi preoccupa! Io ho dato colpa al fatto che dormo poco circa 4-5 ore per notte.


Quello che le chiedo cortesemente è
1 Potrebbe essere un fenomeno passeggero ?
2 Potrebbe essere sintomo della sclerosi multipla ( per il momento ho solo questo disturbo)
3 Lei cosa mi consiglia !!!
4 Può essere stress!
grazie mille e spero in una sua risposta !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho motivo di pensare che,per orgasmo,intenda la mancata emissione di sperma al culmine della masturbazione.Per orgasmo,viceversa,noi intendiamo il piacere che é contemporaneo alla eiaculazione stessa.
In attesa di chiarimenti,credo che la sclerosi multipla giochi un ruolo centrale ma,speriamo,non decisivo, nella genesi dei disturbi riferiti.Ci aggiorni in merito. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi se non sono stato chiaro!

l' eiaculazione è rimasta invariata, è diminuito il solo "piacere". Alcune volte è proprio "minimo", se invece stacco per un periodo, di 3-4giorni le cose migliorano un po !
Questo disturbo non mi era mai capitato!!!! io ho dato colpa allo stress ! Ma....

Non posso farmi una autodiagnosi!!! Quindi mi rivolgo a lei !!! Grazie!!!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il fenomeno e' passeggero,quindi,la necessita' di porre una rigorosa diagnosi e' ineludibile.Lo stress,purtroppo,non e' quantificabile,men che meno dinanzi ad una sclerosi multipla.Contatti un esperto andrologo.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se desidera avere più informazioni dettagliate sulle difficoltà a raggiungere un orgasmo ed una eiaculazione, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com