Utente 637XXX
Ho 36 anni e non ho mai sofferto di problemi cardiaci.fumo 6 sigarette al giorno . Ho però in famiglia casi di infarto e per questo rischio ereditario cardiovascolare.
ho fatto tutti gli esami cardiologici (ecg, eco, prova da sforzo, esami ematologici come colesterolo, glicemia, trigliceridi, e quelli specialistici) tutti negativi.
gli unici elementi riscontrati sono:
omocisteina valore 16,5
valore medio pressione 130/85
inizierò la cura di acido folico. Volevo un vs parere sul valore dell'omocisteina visto che il medico dove sono andato non mi ha dato grande soddisfazione nella spiegazione.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
i suoi valori di omocisteinemia sono lievemente superiori alla norma. Valori elevati di omocisteinemia sono associati ad un maggior rischio cardiovascolare, in quanto questa molecola è in grado di accelerare i processi aterosclerotici.
L'aumento di omocisteinemia può essere secondario a malattie, ereditarie o no (come l'omocistinuria), ma anche secondario all'utilizzo di farmaci (come ad esempio metotrexate, carbamazepina e fenitoina)o a non corretti stili di vita.
Per quanto rigurad questi ultimi, i valori di omocisteinemia possono risultare elevati in caso di consumo eccessivo di caffè o alcolici, tabagismo, ma anche ridotta attività fisica.
La terapia specifica per ridurre i valori di omocisteinemia è appunto l'acido folico. Non esistono studi controllati in grado di dimostrare che la riduzione dell'omocisteinemia sia in grado di ridurre effettuvamente il rischio cardiovascolare, tuttavia l'utilizzo di tale terapia è comunque consigliato.
Nel suo caso la familiarità per patologie cardiovascolari configura un quadro di "predisposizione" familiare, in cui verosimilmente anche l'omocisteinemia potrebbe svolgere un suo ruolo. Proprio per tale motivo è fortemente consigliato, oltre alla terapia suddetta, agire quanto più possibile sugli stili di vita.
Cordiali saluti