Utente 731XXX
Salute a tutti,

gradirei sapere se c'è in questo forum qualche medico che ha usato con successo il sistema del medico olandese Dr. Tinus Smits ( http://www.corvelva.org/?page_id=11 ) per rimediare ai danni da vaccino.

In alternativa sarei felice anche di riceve indicazioni circa altri metodi, in modo da poterli presentare al mio medico curante. Nel mio caso specifico il problema sembra dato dalla vaccinazione HBV, con titolazione anticorpale molto alta a distanza di 20 anni.

Grazie per l'aiuto.

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente, a mio giudizio sono sempre da preferire le cure individualizzate sulla base della "legge dei simili" che prende in considerazione i sintomi sia fisici che mentali della persona. Sono quindi i sintomi che ha manifestato il soggetto dopo la vaccinazione che andrebbero valorizzati.
L'omeopatia viene detta anche "Medicina dell'individualizzazione" e ogni schema standardizzato per far fronte alle varie situazioni, è, a mio giudizio, riduttivo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il Dr. Smits non aggiunge nulla di nuovo a quanto si fa correntemente con la prescrizione dei nosodi: se il quadro clinico è riconducibile a effetti dannosi di una precedente vaccinazione...si può assumere lo stesso tossico diluito e dinamizzato (nel suo caso potrebbe essere l'Hbv Nosode).
Altri metodi dopo quello chiaramente indicato dal collega si ritrovano in omotossicologia e fitoterapia; sarà l'esperienza del suo curante a decidere il percorso migliore da seguire.
Cordialmente.
[#3] dopo  
73116

dal 2011

Grazie per le risposte.

Gentile Dottor Leone, il mio curante ha testato il nosode HBV con l'EAV ma non ha trovato corrispondenze.

La ragione per cui ho aperto questo consulto è che il metodo del dottor Smits prevedeva diluizioni molto alte (30ch, 200ch, 1000ch, 10.000ch) mentre con l'EAV è stato testato solo fino alla D200. Per cui mi domandavo se qualche medico del forum avesse avuto esperienza diretta.

Lei crede che si potrebbero testare con EAV i granuli fino alla 10'000ch?