Utente 113XXX
Buongiorno sono Gaetano ho 27 anni e da 4 anni io e la mia compagna stiamo cercando una gravidanza. Ieri siamo andati dal suo ginecologo a fare vedere l'ultimo spermiogramma che ho fatto e ha detto che l'unica cosa da fare è l'inseminazione artificiale perche i miei spermatozoi sono pochi e quei pochi che ho non sopravvivono a lungo.
Ora mi domando una cosa: nel 2003 mi sono operato l'ernia inguinale, tutto ciò può essere causa dell'operazione che ho fatto?
Vi ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti Gaetano

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'operazione di ernia inguinale puo' dare problemi solo se,a seguito della stessa,si ha un' orchite e/o una lesione arteriosa.Dubito che cio'
sia avvenuto.A volte il testicolo puo' non essere disceso nello scroto,particolarmente se si e' sempre stati obesi...Non ci fornisce notizie sullo spermiogramma (pochi spermatozoi e poco vitali...) per cui Le consiglierei di rivolgersi con sollecitudine ad un andrologo esperto con competenze specifiche in fisiopatolgia della riproduzione e seguirne i consigli diagnostico/terapeutici,visti i 4 anni di ricerca di una gravidanza naturale.Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dr. Izzo e grazie per la sua risposta. Ho effettuato lo spermiogramma in data 15/07/08 con questi risultati:
periodo astinenza 4 gg
volume 4.3 ml
coaguli assenti
tempo fluidificazione entro 20min
ph 8.5
colore trasparente
viscosità normale
lunghezza filamento 0
n° spermatozoi 19.5
n° nell'eiaculato 83.89
cellule rotonde 0.01
leucociti 1075
vitalità 85%
progressiva rettilinea a 60min 25%
non rettilinea 22%
motilità rettilinea totale a 60min 47%
in situ 60min 21%
immobili 60min 32%
motilità totale 60min 68%
progressiva rettilinea 120min 6&
non rettilinea 27%
in situ 120min 31%
immobili 120min 37%
motilità totale 120min 64%
forme normali 10%
forme patologiche 90%
conclusione: teratozoospermia
Poi in data 3/12/08 ho effettuato la spermiocolturacon valori nella norma e risultato: sviluppo di flora batterica residente saprofita di probabile origine uretrale, nessuno sviluppo di Neisseria gonorrhoeae e Candida spp. Dopo visita andrologica ho preso deprox per 8gg e bioarginina per 4 mesi. In data 30/04/09 ho fatto un altro spermiogramma con i seguenti risultati:
periodo astinenza 4gg
volume 1.8ml
coaguli assenti
tempo fluidificazione entro 20min
ph 8
colore grigiastro
viscosità normale
lunghezza filamento 0
n° spermatozoi 4.4ml
n° nell'eiaculato 7.89ml
cellule rotonde 0.02
leucociti 63
vitalità 66%
progressiva rettilinea 60min 12%
non rettilinea 19%
motilità rettiliea totale 60min 31%
in situ 60min 31%
immobili 60min 38%
motilità totale 60min 62%
progressiva rettilinea 120min 10%
non rettilinea 15%
in situ 120min 20%
immobili 120min 55%
motilità totale 120min 45%
forme normali 0%
forme patologiche 100%
conclusioni: oligozoospermia astenozoospermia teratozoospermia
Con questi risultati cosa mi consiglia di fare?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ho la sensazione che sia stato seguito da un andrologo non dedicato,in quanto non fa alcun cenno ad esami diagnostici che ritengo essere necessari (dosaggi ormonali,ecografia scrotale e prostatica etc.).Inoltre considero che gli spermiogrammi non sono stati eseguiti secondo i criteri consigliai dall'OMS.Mi rivolgerei ad un andrologo con competenze specifiche in fisiopatologia della riproduzione.Cordialita'.