Utente 114XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni navigando un po' nel web alla ricerca di risposte, sono arrivato alla conclusione di essere affetto, forse, da fimosi. Infatti il mio problema è che sia a "riposo" sia in erezione non riesco a scoprire il glande. Volevo sapere due cose:
- l'unica strada percorribile è la circoncisione o se esistevano altre soluzioni
- in caso di circoncisione ho sentito diverse testimonianze riguardo i tempi di recupero e soprattutto riguardo ai disturbi/dolori post operatori. Ciò che mi spaventa di più non è l'operazione in sè, piuttosto l'eccessiva sensibilità che già ora è molto molto dolorosa (appena sfioro il glande "salto dal dolore". Questa situazione per quanto tempo dura e esistono dei metodi per alleviarla prima che torni tutto alla normalità.

ringrazio anticipatamente

cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto descrive siamo di fronte ad una fimosi serrata che richiede una circoncisione come unica terapia.Quanto alla risluzione clinica del post operatorio,il dato e' soggettivo ma puo' condurre unicamente ad un benessere maggiore.Altro non posso dire in quanto non l'ho visitata. Cordialita'.