Utente 115XXX
verso mattina presto, orario in cui finisco di lavorare e sto per andare a dormire, sento il cuore battere piu forte del solito..

il respiro mi si accorcia e non riesco a prendere sonno facilmente, sarà forse anche causa del caldo...

tutto questo accade da circa una settimana. e quasi tutte le mattine, e non solo, si presenta questo problema..

premetto che non bevo alcolici e non fumo..

seguo un alimentazione abbastanza adeguata e ho quasi 19 anni.

a volte lo sento pompare in modo che non riesco a rimanere fermo nella stessa posizione..

è come se avessi l'ansia, anche se situazioni del genere non mi sono mai capitate precedentemente.

ho intenzione di andare a fare una visita dal medico appena possibile, ma nel frattempo vorrei sapere se secondo voi devo preoccuparmi oppure può anche non essere un problema cardiaco ?

grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sintomatologia da lei riportata non sembra addebitalbile ad una patologia cardiaca, semmai la tachicardia è fenomeno riflesso forse di un eccessivo stress fisico ed emotivo. Ne parli comunque con il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
grazie per l'immediata risposta..

effettivamente ho provato a seguire il consiglio di un'utente di questo sito, che in un altro topic in seguito a problemi simili diceva di fare lunghi respiri facendo sparire il problema, e la cosa funziona discretamente...


a questo punto può essere che dormo poco? a orari irregolari, e sopratutto la mattina con forte rumore proveniente dall'esterno che mi disturba il sonno ?

non pensavo che un po di stress potesse fare simili danni..

mi sa che molto presto andrò a fare una vacanza al mare :D

grazie mille per la risposta