Utente 115XXX
Ho 20anni. Sto per scrivere un papiro e me ne dispiaccio. Il mio pene è sempre funzionato bene e funziona bene tuttora! Sia per le pratiche di autoerotismo che per le pratiche erotiche.Ho cominciato a notare un anno fa che mi era un po difficile scoprire il glande per la pulizia e che le pratiche sessuali a glande scoperto non erano il massimo. Ma non lo credevo un problema. Poi verso la fine dell'anno scorso noto che sul prepuzio la pelle è strana (niente di enorme! per carità): un pò disidratata, poca elastica. Penserete ora che quando ho visto che avevo quella piccola difficoltà dovevo farmi vedere. Non pensavo fosse una cosa grave e non ho un rapporto magico con i miei genitori.
Cosi arriviamo a marzo di quest'anno: vado in giro su internet per capire perchè faccio difficoltà a scoprire il glande. Capisco da solo di avere una fimosi del prepuzio che non mi da difficoltà a scoprire il glande e che provoca lo strozzamento dello stesso quando scoperto e quando il pene è in erezione. Da sistemare con circoncisione. OK. Non so come dirlo ai miei genitori chiaramente perchè capire di avere un problema che si risolve con un intervento non è bello e perchè con i miei non so come parlarne. Vedo su internet che tra il 23 e il 28 Marzo 2009 a Verona c'è la settimana di prevenzione andrologica. Chiamo e prenoto. Dico a mia madre 2 giorni prima della visita che vado a darmi una controllatina. E lei non dice nulla. Vado. Diagnosticata Fimosi con Lichen Scleroatrofico. Consigliata circoncisione. Trovo il coraggio di parlarne a mia madre. E lei mi risponde che già lo sapeva. Mi dice che il mio pediatra aveva comunicato ai miei genitori che avevo una leggera difficoltà a scoprire il glande. Cosa che si sarebbe risolta con un pò di esercizio. Io non ricordo nulla chiaramente: nè di ciò che disse la pediatra nè se i miei genitori mi dissero o insegnassero qualcosa. Ero un bambino (5-6 anni). Dubito che un bambino possa capire. Perfetto! Quindi oltre alla tristezza dovuta alla conferma medica che avevo una fimosi, la tristezza di avere un altro problema (il lichen) e l'amarezza dovuta al fatto che i miei già sapevano, non mi avevano detto nulla e mai portato a fare nessun controllo. Vado dall'urologo che un mese dopo, 20 Maggio 2009, mi circoncide. Non mi dice di andare dal dermatologo. Vede che c'è la fimosi, il lichen e che bisogna circoncidere. Mi dice che poteva lasciarmi un pò di pelle. Gli ho risposto che purchè non si ripresenti il lichen per me poteva essere pure tolto tutto il prepuzio. (il lichen era lieve e solo su prepuzio). Sono stato operato da una settimana e va tutto bene. Però mi chiedo:
1) il lichen può ripresentarsi? (il mio era lieve)
2) se sì che posso fare per prevenirlo?
3) è possibile che una fimosi abbia provocato il lichen?
4) mi consigliate qualche esame/controllo da fare?
5) noto che l'orefizio uretrale è più piccolo. è conseguenza di circoncisione?
Vi ringrazio. vi offrirei una cena per la pazienza. Grazie comunque!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gentile utente,

di certo come post è leggermente lungo, dettagliato e preciso.

insomma accettiamo la cena!!!

risposta per domanda:
1) si può ripresentarsi, anche se più difficilmente su pene circonciso.
2) igiene locale accurata.
3) semmai è vero il contrario.
4) 5) controlli il mitto, se dovesse restringersi di più si faccia rivedere da chi ha eseguito il primo intervento.

cordialità

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro utente,con la circoncisione il rischio della lichenizzazione in pratica non c'e.La grandezza dell'orifizio meatale non ha relazione con la circoncisione.
I enitori hanno "colpe" relative in quanto tranquillizzati dal pediatra,dopo di che...vuoto assoluto durante lo sviluppo.E' la storia di tanti,ma,per fortuna,Lei ha 20 anni e tutto il tempo per recuperare...Per adesso pensi a guarire e faccia riferimento al chirurgo operatore.Poi si faccia controllare da un andrologo esperto.Quanto alla cena...sono a dieta,ma grazie lo steso!Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille davvero per le celeri risposte.
Ve ne sono estremamente grato.
Mi scuso ancora per il papiro. Dev'essere stato un trauma vedere tante righe. Me ne dispiaccio altamente.
Purtroppo non ho il dono della sintesi.
Avevo letto qui su medicitalia che il lichen è una malattia presente nel sangue e che se anche la si elimina fisicamente il lichen c'è ed è sbagliato pensare che eliminando la parte di pelle interessata il lichen sparirà. E' necessario fare degli esami: esame istologico ecc. Io spero vivamente la mia situazione non sia cosi grave e spero anche non si ripresenti più. Anche perche ora che il prepuzio non c'è piu, se il lichen si ripresenta come lo tolgo?
Cmq mi chiedevo anche ma non mi sono spiegato bene: certamente dottor Cutrupi il lichen provoca fimosi ma mi domandavo se una fimosi come la mia che avevo fin da bambino, dato che non curata imminentemente e lasciata stare per anni, abbia potuto provocare il lichen come conseguenza di fimosi non curata subito appunto.
Una buona igiene locale è il minimo che possa fare. C'è qualche prodotto idratante, nutriente, lenitivo (non ne ho idea) che possa mantenere bello e in salute il mio pene? Scusate :)
ps ve la devo proprio una cena
Grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

sia il Dr. Izzo che il sottoscritto siamo a dieta, ma rispondereme lo stesso!

come già le rispondevo ieri, è più difficile che ove non ci sia più tessuto cutaneo si ripresenti, ma come le dicevo permane la condizione di lichenizzazione dei tessuti.

personalmente nei piccoli pazienti che io opero per fimosi, con condizioni cutanee che richiamano la sclerotizzazione lichenoide, o che danno una balanite xerotica obliterante, BXO, sono solito eseguire anche l'esame istologico cutaneo della parte rimossa.

non esiste un prodotto specifico per l'igiene del pene circonciso, li può usare tutti , quelli che si trovano n comercio in farmacia.

faccia comunque attenzione, anche se raro, al meato uretrale che in condizioni lichenizzanti, come dice la leteratura scientifica,ha una piccola possibilità di stenosare reattivamente.

per questa volta andrà bene anche un caffè!

rimaniamo a sua completa disposizione, per ogni motivo o ulteriore chiarimento del caso.

cordialità, e non si arrabbi con i suoi genitori!

[#5] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore,
ci starò attento e tra meno di 2 settimane andrò dal chirurgo che mi ha operato per farmi controllare.
Ora noto che i punti vengono fuori come degli spuntoni. Significa che si stanno staccando? Sarebbe ottimo...
Ah una cosa che mi premeva di chiedervi:
mi lavo ogni giorno con acqua ossigenata e poi gentamicina e metto le garze. Queste simpatiche garze pero perdono i loro amati filetti che si vanno ad increspare nei punti rendendomi davvero difficile estrarli.
Quando cadono i punti se ne vanno anche i filetti delle garze o è una cosa piu grave di come sembra?
Grazie mille per l'attenzione e la gentilezza
Cordiali saluti di nuovo
[#6] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
noto con piacere la sua ripresa, e soprattutto la sintesi che forse è arrivata come un dono!!!

a parte gli scherzi, personalmente dopo i miei interventi a 48 ore dagli stessi evito di fare mettere garze proprio per il motivo di cui sopra, ed accompagno il tutto anche semplicemente con della pura e semplice vaselina in pomata.

cordialità, sempre
[#7] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta e il complimento.
Purtroppo il mio medico subito dopo l'operazione mi ha ingarzato per bene ahimè. Ora alcuni sfilacci di garza sono (pochi ad ogni modo) sono impigliati nei punti. Lei crede cadranno con i punti o che sarà necessario far di peggio?
cordialità e ancora grazie infinite
[#8] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
credo proprio che se ne andranno come per magia quando cadranno i punti.

arrivederci alla prossima. e auguri.