Utente 105XXX
Salve,
ho ritirato il referto dello spermiogramma fatto presso l'U.O. di Endocrinologia dempre dell'Azienda Ospedaliera di PD.

Alla fine dello spermiogramma si legge "ESAME SEMINALE NELLA NORMA" pero` ho un'incertezza relativamente a motilita` e morfologia; vi riporto i risultati:

Eta` 32 anni, Astinenza 4 gg, Provenienza esterno
(preciso che erano passati circa 40 min dalla raccolta)

+ Concentrazione Spermatozoi: Mil/ml 92 - Valori normali >= 20 Mil/ml
+ Viscosita` regolare
+ Fluidificazione completa entro min. 60
+ Ph 7.9 - Valori normali 7.2 - 8.2
+ Round Cells Mil/ml 0.5 - Valori normali <= 1 Mil/ml
+ Emazie Assenti

Motilita`
+ Iº grado (progr rapida) 18 (%1ºh.) - 24 (%2ºh.) - Valori normali >=25% di I gr. alla 2ºh
+ IIº grado (progr lenta o irr) 21 (%1ºh.) - 26 (%2ºh.) - Valori normali I+II gr. >=50% alla 2ºh
+ IIIº grado (non progr) 26 (%1ºh.) - 30 (%2ºh.)
+ IVº grado (assente) 35 (%1ºh.) - 20 (%2ºh.)

Morfologia
+ Normali 34% - Valori normali >= 30%
+ Anomalie Testa 13%
+ Anomalie Collo 17%
+ Anomalie Coda 26%
+ Immaturi 10%
+ Ipermaturi

Domande:
- Relativamente alla motilita`; Ho capito male o rientro appena appena nel ragnge della normalita`?
La mia e` una situazione effettivamente "normale" o poteva essere molto meglio la situazione?
- Relativamente alla morfologia; 34%, anche questo non e` un valore poi cosi` alto rispetto ai valori "normali".

In definitiva sono buoni risultati per la ricerca di una gravidanza o siamo al limite?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
il suo spermiogramma è formalmente nei limiti, ma come spesso scriviamo lo spermiogramma non è il test della verità.
Si affidi pertanto ad un Andrologo per avere, alla luce di storia clinica, visita ed eventualmente ecografia, una valutazione più completa sulla sua fertilità.
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celere risposta.

In effetti ho omesso qualche "particolare", scusate.

Ecco il quadro completo:
Un mese fa circa avevo lamentato dolore spontaneo (no traumi) al testicolo sx.
Il dolore e` spontaneamente sparito nel giro di qualche giorno, ma mi sono prenotato comunque una visita andrologica sempre presso l'Ospedale di PD.

L'andrologo alla visita ha sospettato una cisti dell'epididimo sx e mi ha consigliato un'ecografia con doppler che ho prontamente eseguito una settimana prima dello spermiogramma.

Risultato dell'ecografia:
Modesto idrocele su testicolo sx in parte sepimentato e lieve ectasia del plesso pampiniforme, con manovra di Valsav non si assiste ad inversione del flusso del segnale del doppler.

Una settimana dopo l'ecografia+doppler ho fatto lo spermiogramma con i risultati di cui sopra.

Alla luce di questi particolari si puo` azzardare una valutazione piu` completa?
Grazie e scusate la mancanza iniziale di dati.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo
nel suo esame seminale si riscontra una astenozoospermia alla prima ora ed una normospermia alla seconda ora (anche se nella pratica clinica è frequente l'inverso). L'ecografia testicolare dovrebbe servire anche per una valutazione volumetrica, di morfologia, ecogenicità ecc. mentre l'ecodoppler dovrebbe indicare il grado di reflusso. E' sempre consigliabile ripetere l'esame seminale proprio perchè esistono delle variazioni fisiologiche. Cordiali saluti