Utente 778XXX
Carissimi dottori vorrei espormi il mio problema,da circa un mese ho un problema che non mi era mai presentato prima,incomincia a sentire un liene prurito sul glande,dopo qualche giorno notai un bel pò di puntini rossi,dopo qualche giono dopo il prurito scompare,e i puntini come se fossero esplosi perche sul glande c'era come delle pellicine morte cioè appogiate sul pene.Non ci feci caso piu di tanto,ma dopo una settimana circa si ripresenta il problema,ne parlo con il mio medico e mi consiglia di lavarmi con un sapone neutro,ma niente da fare diciamo che il "ciclo puntini plurito e pellicine"ha continuato,ora da ieri che si è ripresentato il prurito e le solite bollicine.Che pensato possa essere?cosa devo fare?e secondo voi quanto può essere grave?leggendo un po in giro sulla rete sono quasi sicuro che non piu essere un tumore.
in attesa di una vostra risposta l'occasione è gradita di porgervi distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Potrebbe trattarsi di una candidosi, ma senza un esame diretto non si può azzardare una diagnosi.
Consulti uno specialista.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Dottore la ringrazio per la risposta tempestiva,ma per un eventuale tumore posso stare tranquillo?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

mi sembra opportuno in associazione al collega urologo che mi ha preceduto, consigliarle per la sua Salute e Sicurezza una visita Dermato-Venereologica per valutare questo problema mucosale a carico del pene.

Altro non si può asserire di sensato vista la vastità di diagnosi racchiudibile nel termine "balanopostite"

cari saluti