Utente 685XXX
Salve, ho 21 anni, e da circa un mesetto, sto soffrendo di un dolore alla parte bassa della schiena. Il dolore mi è aumentato in seguito ad una infreddatura (credo si tratti di una sciatalgia).Dolore che in alcuni momenti aumenta, anche quando sono a letto, o in piccoli movimenti.
Mi condigliate l'utilizzo locale di una pomata (voltaren per esempio), accompagnata con massaggi per scioglere il dolore (per quanto tempo?)? Oppure mi consigliate una indagine piu accurata (non so, ecografia ddominale, o tac lombo-sacrale?)
Ci tengo a ringraziarvi i anticipo....
Cordiali saluti!!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

direi che con molta probabilità si tratta di una lombosciatalgia. La prima cosa da fare è comunque eseguire una visita clinica presso il proprio curante. Infatti mediante la visita si può comprendere meglio la natura del dolore. Direi che una TC è qualcosa di eccessivo...sarebbe come togliere un granello di sabbia con una pala meccanica.
Più che il voltaren localmente, consiglierei un antiinfiammatorio per uso sistemico, da valutare con il suo curante.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore