Utente 116XXX
Buongiorno,
il mio fidanzato di 27 anni è stato operato una settimana fa per fimosi e frenuloplastica. gli è stata effettuata una circoncisione completa.
a una settimana dall'intervento presenta ancora una dolorabilità (o ipersensibilità??) al glande che gli impedisce persino il contatto con il cotone della biancheria intima. con il passare dei giorni la situazione non sembra affatto migliorare. il medico che l'ha operato, nonostante gli avesse detto di togliere la garza dopo 24 ore, sostiene che sia normale e che l'ipersensibilità passerà col tempo.
Gli ha però diagnosticato una lordosi piuttosto importante e sostiene che la dolorabilità possa essere data da complicazioni neurologiche date appunto dalla lordosi sull'innervazione del pene.

Questo vuol dire che in caso ciò fosse vero, non potrebbe fare una vita normale finchè la schiena non si sistema?
esistono pomate lenitive o altro?

inoltre dopo una settimana il pene è ancora molto gonfio e presenta una tumefazione di alcuni cm sul prepuzio, lungo il limite della circoncisione, partendo in cirrispondenza del frenulo,che sembra quasi essere un accumulo di pelle, e non sembra per niente normale oltre a non accennare a sgonfiarsi.

siamo disperati.
grazie a chi vorrà rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,bando alla disperazione!Quanto all'iter del post operatorio,non mi sembra essere "anormale" ma meritevole di attenzione si'...E' legittimo interessarsi della colonna vertebrale ma e' poco plausibile credere che per tutta la vita debba patire per la lordosi...Continui a far seguire i consigli del chirurgo operatore.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dottore,
la ringrazio per la rassicurante risposta!
continueremo a seguire i consigli del chirurgo che però sembra aver sottovalutato un pò il problema.
Proveremo a ricontattarlo insistendo sul fatto che l'ipersensibilità non accenna a diminuire...
ho letto dell'utilizzo dell'anestetico locale Luan, potrebbe essere utile?

grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...può essere utile.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
quasi tutti gli interventi di circoncisione sono caratterizzati da disagi locali, ipersensibilità, edema, piccoli sanguinamenti.....
dalla sua descrizione sembrerebbe trattarsi di un decorso abbastanza regolare. Nei primi giorni postoperatori si consigliano creme antibiotiche da mettere lungo la linea dei punti, dopo i primi giorni l'uso del Luan, blandamente anestetico, può essere di sollievo.
Senta l'operatore
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Grazie a tutti delle risposte.
l'ipersensibilità sembra essere tornata nella norma dopo quasi un mese dall'intervento.
i punti stanno cadendo ma a livello del frenulo c'è ancora pus.
inoltre è comparsa una specie di patina biancastra sul glande (una specie di "screpolatura" biancastra, sottile, staccabile).
la parte non sembra presentare dolorabilità.
può essere data dall'eccessivo utilizzo di crema al cortisone o dobbiamo sospettare una balanopostite?
nell'attesa della visita chiediamo cortesemente consiglio.

grazie
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ancora un po' di pazienza e poi ci aggiorna sugli esiti della visita programmata.Altro non Le posso dire da questa postazione mediatica. Cordialita'.