Utente 133XXX
Gentili dottori, ho 53 anni ed ho qualche problema di salute. Sono un diabetico in terapia con 2 compresse di Dramion 30 al mattino e relativa dieta; Sono affetto da adenomatosi prostatica, al momento non trattato con alcuna terapia ( in precedenza – diversi mesi fa - ho assunto Finastid 1 compressa al mattino e Ominic 1 compressa alla sera. Soffro, infine, di ipertensione arteriosa, quest'ultima, il mio cardiologo di fiducia, l'ha attribuita alla mia emotività caratteriale. Dopo varie indagini cliniche, mi e è stata prescritta una terapia farmacologica consistente, allo stato, in ¼ di compressa di Tenormin al mattino, 1 compressa di Lasix alle ore 12,00 e una compressa di Procaptan alle ore 17,00. Aggiungo che, per lenire il mio stato di soggetto eccessivamente emotivo e ansioso, mi ha prescritto
3-4 gocce di Lexotan al mattino e ½ compressa di Tavor 1 mg. Alla sera. Vi scrivo per avere qualche consiglio in merito ad un mio stato di impotenza erettile comparso, però, gìa da prima di quest'ultima terapia, e se, nel mio stato, è controindicato assumere un farmaco per la disfunzione erettile quale Levitra, Uprima e/o Cialis.
Colgo l'occasione per porgere cordialisaluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 13394,

un maschio, di oltre 50 anni, con diabete ed ipertensione arteriosa sviluppa un Deficit Erettile di natura vascolare e nervosa in oltre il 70% dei casi.
Spesso Viagra, Cialis e Levitra sono in grado di normalizzare il deficit erettile ma è fondamentale palarne con un medico, meglio se specialista, che possa valutare tutta la problematica nel suo complesso prima di iniziare una terapia
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dottore, La ringrazio per la sollecita risposta, ma, al di la della consulenza di uno specialista al quale, sicuramente ne parlerò venerdì prossimo, vorrei sapere se questi farmaci possono essere controindicati con quelli che sto assumendo attualmente. Grazie infinite
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
fermo restando l'assoluta necessità di una visita di controllo Specialistica, posso rassicurarLa circa l'assenza di incompatibilità fra i farmaci cui Lei fa riferimento e quelli che attualmente Lei sta assumendo.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
premesso che assolutamente necessaria una visita specialistica le dico che non c'è incompatibilità con ifarmaci che assume